You are here
Home > Economia > Scuola > Spesa scuola, quest’anno la stangata è di 1100 euro a figlio

Spesa scuola, quest’anno la stangata è di 1100 euro a figlio

scuola

Si verifica come ogni anno la “tassa di lusso” collegata all’apertura della scuola, anche statale. Per le famiglie con figli un vero e proprio salasso che muove senz’altro un’economia ma che per molti inizia davvero a diventare insostenibile.

A settembre le famiglie italiane, con la riapertura delle scuole, dovranno tornare a mettere mano seriamente al portafoglio e ad eventuali porcellini di terracotta per poter comprare il corredo scolastico: zaini, astucci, colori, penne, matite, gomme e tutto quanto serve ai ragazzi per nutrirsi al calice della scienza.

Secondo il Codacons i prezzi sono sostanzialmente stabili ma comunque significativi: la spesa annua, si legge in un comunicato dell’associazione di consumatori, sfiora i 500 euro a studente, cui va aggiunto il costo dei libri di testo.

La spesa totale può raggiungere e superare i 1.100 euro.

Come risparmiare? Il Codacons suggerisce alcuni consigli utili per risparmiare fino al 40% e che noi suggeriamo con qualche rielaborazione: Non inseguire le mode. Il corredo di marca costa tanto perché pagate sostanzialmente la marca e la pubblicità che stanno mandando in questi giorni alla televisione. Ci sono ottimi prodotti che costano molto meno solo perché non pagate il “brand” dei personaggi famosi dei cartoni animati. Comprare il corredo scolastico al supermercato dove offerte particolari permettono di risparmiare fino al 30% rispetto alle cartolibrerie. In questo periodo nei supermarket si trovano molti prodotti “civetta” a poco prezzo, sono quelli che si pagano poco messi vicini a quelli che costano tanto e che hanno le copertine con i personaggi famosi. Rinviare gli acquisti: comprare subito significa spesso spendere di più: invece di comprare la scorta di 100 quaderni perché apparentemente avete lo sconto, comprate quelli che servono nei primissimi tempi, poi man mano ne comprate altri. Aspettare cosa dicono i professori: comprare ora dizionari in offerta e compassi o cose tecniche potrebbe riservare qualche sorpresa: magari il professore dirà che non va bene o che non è sufficiente e voi rischiate di aver speso soldi inutilmente.

E voi avete altri consigli? Quali accorgimenti sono possibili per risparmiare ulteriormente sulla spesa scolastica? Dite la vostra

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top