You are here
Home > Salute > Studio Usa. Nessun legame tra autismo e vaccino trivalente

Studio Usa. Nessun legame tra autismo e vaccino trivalente

Fallback Image

Virginia (USA), 22 aprile 2015 – Non vi sarebbe alcun legame tra l’autismo nei bambini e il vaccino trivalente, cioè quello contro morbillo, rosolia e parotite. E’ quanto emerge da un recente studio americano condotto da un team di studiosi del Lewin group, in Virginia, negli Usa, su un ampio campione di bambini, oltre 95mila, e pubblicato su una delle riviste mediche più importanti al mondo, il Journal of American Medical Association (Jama).

[easy_ad_inject_1]L’errata convinzione che esistesse un legame tra i disturbi dello spettro autistico nei bambini e le vaccinazioni, in particolare il vaccino trivalente, ha indotto molti genitori a non immunizzare contro le malattie i propri bambini. Ciò ha scatenato focolai di morbillo che si potevano benissimo evitare. Anche per questo molti medici statunitensi stanno cercando di invogliare il legislatore a rendere obbligatorie per legge le vaccinazioni per evitare che i genitori, per pura convinzione personale, decidano autonomamente di non immunizzare i loro bambini.

Dall’altra parte ci sono invece gli attivisti che accusano gli scienziati di favorire, in questo modo, le farmaceutiche incrementando le vendite dei vaccini.

Molti studi precedenti avevano già sfatato la teoria secondo cui il vaccino trivalente fosse collegato all’autismo, ma molti genitori hanno continuato a rifiutarsi di vaccinare i loro figli, favorendo inconsciamente le epidemie di morbillo che si sono registrate negli Stati Uniti e in Europa negli ultimi anni.

Lo studio ha utilizzato i dati di 95.727 bambini degli Stati Uniti, il 2% dei quali aveva un fratello o una sorella maggiore con un disturbo dello spettro autistico (ASD). Il team ha cercato di comprendere se questi bambini erano a maggior rischio di sviluppare il disturbo neuropsichiatrico dopo aver ricevuto il vaccino trivalente. Gli studiosi non hanno trovato alcuna associazione dannosa tra la ricezione del vaccino e l’autismo, anche tra bambini considerati a più alto rischio (quelli che avevano un fratello maggiore autistico), e indipendentemente se avevano ricevuto solo una prima dose del vaccino o anche il richiamo.

Gli autori dello studio hanno anche confrontato i tassi di autismo nei gruppi di bambini vaccinati e in quelli non vaccinati, e in bambini con fratelli maggiori con e senza autismo.

“Il nostro studio ha confermato che i bambini con fratelli più grandi autistici, che sappiamo essere ad aumentato rischio di sviluppare i disturbi dello spettro autistico, sono stati vaccinati meno. Ma nei bambini che hanno sviluppato l’autismo che invece sono stati vaccinati, non c’era nessun aumento del rischio dal vaccino rispetto ai bambini che non avevano ricevuto il vaccino”

ha spiegato il Dr. Anjali Jain del Lewin Group, a Falls Church, in Virginia, che ha guidato il team di studiosi.

Dai dati analizzati è emerso che 994 bambini avevano ricevuto una diagnosi di autismo; tra questi il 6,9% appartenevano al gruppo ad alto rischio con fratelli più grandi con ASD, mentre lo 0,9% non aveva fratelli maggiori autistici (anche se non avevano fatto la vaccinazione). Quando i ricercatori hanno, infatti, confrontato i bambini vaccinati e quelli non vaccinati, sia quelli che avevano o non un fratello autistico di età superiore, non hanno rilevato un aumento del rischio per la disabilità per nessuno dei bambini.

In definitiva, dicono i ricercatori, l’analisi dei dati di questo ampio campione di bambini non ha rilevato alcuna associazione dannosa tra il vaccino trivalente, contro morbillo parotite e rosolia, ed il rischio di autismo a qualsiasi età.

Lo studio è stato finanziato dal National Institutes of Health e il Dipartimento di Salute e Servizi Umani.
[easy_ad_inject_2]

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

One thought on “Studio Usa. Nessun legame tra autismo e vaccino trivalente

  1. Tutta propaganda messa su da BigPharma ma non ci crede nessuno, solo un colluso con il sistema, un venduto al soldo dell’imperialismo delle multinazionali del farmaco potrebbe sostenere queste menzogne. E ora tutto il mainstream a dire che le sostanze inoculate con i vaccini sono innocua acqua fresca. Balle!!!

Lascia un commento


Top