Terremoto 4.1 a Terni al confine con Viterbo. Scossa in Umbria il 30 maggio 2016

Terremoti oggi lunedì 30 maggio 2016 in Italia. Stasera sisma 4.1 in Umbria in provincia di Terni seguita da una seconda scossa e 2.0

Terremoto stasera 4.1 in Umbria ad Terni alle 22:24:20 – Una scossa di terremoto di magnitudo 4.1 gradi della Scala Richter è stata registrata dai sismografi dell’INGV in Umbria in provincia di Terni ai confini con quella di Viterbo, nella sera di lunedì alle 22:24:20 ad una profondità (ipocentro) di 15 km, con epicentro alle coordinate 42.71, 11.96, a 35 Km a Nord Ovest di Viterbo nella zona di Castel Giorgio, a meno di dieci chilometri di raggio dai comuni di San Lorenzo Nuovo (VT),Castel Viscardo, Bolsena (VT), Grotte di Castro (VT) e Acquapendente (VT).

Alla prima scossa di terremoto ha fatto seguito una seconda di magnitudo 2.0 registrata alle 23:05:05 con profondità 8 km e con epicentro nella stessa zona.

Non si segnalano danni a persone e cose.

Terremoto 3.1 a Mantova e 2.2 ad Alessandria. Scossa in Lombardia e Piemonte il 28 maggio 2016

Terremoti oggi sabato 28 maggio 2016 in Italia. Stanotte sisma 2.1 in Pimonte in provincia di Alessandria e 3.1 in Lombardia in provincia di Mantova

Terremoto stanotte 2.2 in Piemonte ad Alessandria alle 03:57:39 – Una scossa di terremoto di magnitudo 2.2 gradi della Scala Richter è stata registrata dai sismografi dell’INGV in Piemonte in provincia di Alessandria ai confini con quella di Pavia, nella notte di sabato alle 03:57:39 ad una profondità (ipocentro) di 10 km, con epicentro alle coordinate 44.81, 9.05, a 36 Km a Est di Alessandria nella zona di Brignano-Frascata, a meno di dieci chilometri di raggio dai comuni di Momperone, San Sebastiano Curone, Casasco, Cecima (Pavia), Gremiasco, Dernice, Garbagna, Ponte Nizza (PV), Montemarzino, Bagnaria (PV), Avolasca, Montacuto, Pozzol Groppo, Montegioco, Godiasco Salice Terme (PV), Monleale, Castellania, Costa Vescovato, Volpedo e Cerreto Grue.

Terremoto stanotte 3.1 in Lombardia a Mantova alle 05:31:40 – Una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 gradi della Scala Richter è stata registrata dai sismografi dell’INGV in Lombardia in provincia di Mantova ai confini con la provincia di Rovigo, nella notte di sabato alle 05:31:40 ad una profondità (ipocentro) di 6 km, con epicentro alle coordinate 44.93, 11.3, a 27 Km a Ovest di Ferrara nella zona di Felonica, a meno di dieci chilometri di raggio dai comuni di Calto (RO), Sermide e Castelmassa (RO).

Non si segnalano danni a persone e cose.

Bimbo scomparso a Guidizzolo (Mantova): il piccolo Jashan trovato morto in un canale

Registra l’epilogo più drammatico la scomparsa del piccolo Jashan scomparso a Guidizzolo, un comune di 6.257 abitanti della provincia di Mantova in Lombardia appartenente ai comuni dell’Alto Mantovano. Il bimbo di appena sette anni è stato trovato morto dai vigili del fuoco in un sifone nel canale Virgilio. A recuperare il corpo sono stati i sommozzatori.

Il piccolo Jashan, figlio di una coppia di indiani, è stato visto per l’ultima volta il pomeriggio di mercoledì vicino alle scuole elementari. Affidato ai nonni, il piccolo, forse per un momento di distrazione degli adulti, improvvisamente ha fatto perdere le proprie tracce.

Sulla sua scomparsa si erano mobilitati il sindaco del paese, Sergio Desiderati, e almeno 200 volontari oltre alla trasmissione “Chi l’ha Visto” in diretta su Rai3 che sul caso ha dedicato diversi collegamenti in diretta.

Purtroppo verso le 2 di giovedì il corpo del piccolo è affiorato nel canale Marchionale in territorio del comune di Medole (Mantova), confinante con quello di Guidizzolo.

Gli inquirenti per ora considerano come ipotesi quello della disgrazia: il bimbo si sarebbe sporto troppo e sarebbe scivolato nel canale che scorre anche vicino alle scuole elementari dove è stato visto l’ultima volta, e poi la corrente lo avrebbe trascinato via.

Il piccolo era affetto da problemi di autismo, spiega il sindaco “aveva un insegnante di sostegno. Inoltre, i servizi sociali del comune seguivano la famiglia, immigrati indiani”.

Terremoto M3.6 a Firenze e M2.3 a Verona. Scosse anche a Roma in Sicilia e in Emilia Romagna il 25 aprile 2016

La scossa più forte oggi si segnala in provincia di Firenze con magnitudo 3.6 seguita da diverse scosse di assestamento. Scosse anche in Emilia Romagna in provincia di Modena e in Sicilia a Messina. All’estero si segnala una scossa 5.6 in Messico sulle coste del Chiapas e una M3.8 in Austria. Nel pomeriggio scossa 2.1 in provincia di Roma, 2.3 in provincia di Parma. In serata scossa M2.3 a Verona

Firenze, 25 aprile 2016 – Una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 gradi della Scala Richter è stata registrata dai sismografi dell’INGV in Toscana in provincia di Firenze.

Il sisma è stato rilevato nella mattina di oggi 25 aprile 2016 alle 09:47:50 ora italiana ad una profondità (ipocentro) di 5 km con epicentro alle coordinate 44.06, 11.4 a 31 Km a Nord Est di Prato e 34 Km a Nord Est di Firenze nel territorio a meno di dieci chilometri di raggio da Firenzuola e Scarperia, entrambi in provincia di Firenze.

L’evento è stato sentito da parte della popolazione e al servizio “Hai sentito il terremoto” dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia sono giunte quasi duecento segnalazioni soprattutto da Firenze ma anche da Bologna e Forlì.

Numerose le telefonate ai Vigili del fuoco e le persone che sono scese in strada allarmate. Non si segnalano danni a persone e cose. Diverse scosse di assestamento inferiori a 2.0 gradi sono stati registrati nella stessa zona nelle ore successive.

 E voi avete avvertito qualche scossa? Lasciate un commento o una testimonianza nel box sotto. 

Le altre scosse di terremoto di oggi in Italia:

Terremoto oggi 2.3 in Veneto a Verona. Una scossa di terremoto 2.3 è stata registrata in Veneto in provincia di Verona ai confini con la provincia di Vicenza nella serata di lunedì alle 19:18:20 ad una profondità di 10 km con epicentro a 24 Km a Nord Est di Verona nella zona di Selva di Progno a meno di 10 km da Crespadoro (VI), Badia Calavena (VR),Vestenanova (VR), Altissimo (VI),Velo Veronese (VR), San Pietro Mussolino (VI), San Mauro di Saline (VR), Roverè Veronese (VR), Valdagno (VI) e Nogarole Vicentino (VI)

Tre terremoti oggi in Emilia Romagna – Due scosse di magnitudo maggiore di 2.0 gradi della scala Richter sono state registrate in Emilia Romagna in provincia di Modena e una in provincia di Parma. La prima di magnitudo 2.1 è stata registrata alle 00:21:01 con profondità di 6km e con epicentro a meno di dieci chilometri da Finale Emilia (MO) e Bondeno (FE). La seconda scossa di magnitudo 2.4 è stata registrata alle 02:36:44 ad una profondità di 7 Km con epicentro a Guiglia (MO) a meno di dieci chilometri di raggio dai comuni di Marano sul Panaro, Castelvetro di Modena, Vignola e Savignano sul Panaro, tutti comuni di provincia di Modena.

Terremoto oggi 2.3 a Parma. Una scossa di terremoto 2.3 è stata registrata in Emilia Romagna in provincia di Parma nel pomeriggio di lunedì alle 14:43:16 ad una profondità di 9 km con epicentro a 18 Km a Sud Ovest di Parma nella zona di Felino a meno di 10 km da Sala Baganza, Langhirano, Lesignano de’ Bagni, Collecchio, Fornovo di Taro e Calestano.

Terremoto oggi in Sicilia. Una scossa di terremoto 2.1 è stata registrata in Sicilia in provincia di Messina alle 00:46:58 ad una profondità di 7 km con epicentro tra Castell’Umberto e San Salvatore di Fitalia, a meno di dieci km da Mirto, Naso, Frazzanò, Ficarra, Sinagra, Galati Mamertino, Capri Leone, Tortorici, Longi, San Marco d’Alunzio, Brolo, Capo d’Orlando, Sant’Angelo di Brolo, Torrenova, Ucria.

Una seconda scossa di terremoto in Sicilia di magnitudo 2.2 è stata registrata stamattina alle 10:46:24 ad una profondità di 7Km nella zona Stretto di Messina con epicentro a Scaletta Zanclea a meno di dieci chilometri da Itala, Alì, Alì Terme, Fiumedinisi, Nizza di Sicilia e Roccalumera.

Terremoto oggi 2.1 nel Lazio a Roma. Una scossa di terremoto 2.1 è stata registrata nel Lazio in provincia di Roma nel pomeriggio di lunedì alle 13:38:03 ad una profondità di 17 km con epicentro a 4 Km a Nord Est di Guidonia Montecelio nella zona di Sant’Angelo Romano a meno di 10 km da Palombara Sabina, Marcellina, San Polo dei Cavalieri, Tivoli, Mentana e Moricone.

Le scosse di terremoto all’Estero:
Messico, sisma 5.6 vicino costa Chiapas: una scossa sismica di magnitudo pari a 5.6 si è verificato in Messico alle 09:07:11 ora italiana, le 01:07:11 ora locale nella zona del terremoto al largo della costa sud occidentale.
Secondo l’Istituto geologico statunitense Usgs), il terremoto ha avuto epicentro a circa 81 chilometri a sud ovest di Puerto Madero e ipocentro a una profondità di 25,2 chilometri. Al momento non si ha notizia di danni a persone o cose e non è stato lanciato l’allerta tsunami.

Messico, terremoto 3.8 in Austria: una scossa sismica di magnitudo pari a 3.8 gradi della scala Richter si è verificato in Austria alle 12:28:23, alle coordinate 47.97, 16.23 vicino Baden Bei Wien, comune di 25.142 abitanti con status di città della Bassa Austria e capoluogo del distretto di Baden.

Terremoti in Italia 24 aprile 2016. Sisma M2.9 a Pesaro sulla costa marchigiana

I Terremoti di oggi 24 aprile in Italia, dati INGV: sisma M2.9 sulla costa marchigiana a Pesaro,
Roma, 24 aprile 2016 – Nella giornata di oggi, domenica 24 aprile 2016 è stato registrato un evento sismico in Italia sulla di magnitudo uguale o superiore ai 2.0 gradi della scala richter.

Terremoto 2.9 nel mare delle Marche sulla costa davanti Pesaro alle 21:24:42 La prima scossa di terremoto di magnitudo 2.9 gradi della scala Richter è stata registrata alle 21:24:42 nel mare antistante la costa delle Marche in provincia di Pesaro ad una profondità (ipocentro) di 9 km con epicentro alle coordinate 43.9, 13.24 a 19 Km a est di Fano.

Non si segnalano danni a persone e cose.

 E voi avete avvertito qualche scossa? Lasciate un commento o una testimonianza nel box sotto. 

Terremoti in Italia 23 aprile 2016. Sisma M2.0 a Teramo, M2.8 a Trento. Scosse anche in Lombardia e Calabria

I Terremoti di oggi 23 aprile in Italia, dati INGV: sisma M2.0 in Abruzzo a Teramo, sisma M2.8 in Trentino Alto Adige a Trento, scossa M2.1 in Lombardia (Mantova) e M20 in Calabria (Reggio Calabria)
Roma, 23 aprile 2016 – Nella giornata di oggi, sabato 23 aprile 2016 sono stati registrati quattro eventi sismici in Italia sulla terraferma di magnitudo uguale o superiore ai 2.0 gradi della scala richter in Emilia Romagna.

Terremoto 2.0 in Calabria in provincia di Reggio Calabria alle 08:05:20 La prima scossa di terremoto di magnitudo 2.0 gradi della scala Richter è stata registrata alle 08:05:20 in Calabria in provincia di Reggio Calabria ad una profondità (ipocentro) di 11 km con epicentro alle coordinate 38.08, 15.78 a 13 Km a Est di Reggio di Calabria nella zona vicino Cardeto (RC) a meno di dieci chilometri di raggio dai comuni di Bagaladi (RC), Santo Stefano in Aspromonte (RC), San Lorenzo (RC) e Sant’Alessio in Aspromonte (RC).

Terremoto 2.1 in Lombardia in provincia di Mantova alle 08:12:34 La seconda scossa di terremoto di magnitudo 2.1 gradi della scala Richter è stata registrata stamattina alle 08:12:34 in Lombardia in provincia di Mantova ad una profondità (ipocentro) di 5 km con epicentro alle coordinate 44.94, 11.27 a 30 Km a Ovest di Ferrara nella zona tra Sermide (MN) e Felonica (MN) a meno di dieci chilometri di raggio dai comuni di Calto (RO), Castelmassa (RO), Magnacavallo (MN) e Castelnovo Bariano (RO).

Terremoto 2.8 in Trentino Alto Adige in provincia di Trento alle 12:27:35 La terza scossa di terremoto della giornata è di magnitudo 2.8 gradi della scala Richter è stata registrata stamattina alle 12:27:35 in Trentino Alto Adige in provincia di Trento ad una profondità (ipocentro) di 8 km con epicentro alle coordinate 46.17, 11.96 a 59 Km a Sud Est di Bolzano nella zona di Sagron Mis (TN) a meno di dieci chilometri di raggio dai comuni di Gosaldo (BL), San Gregorio nelle Alpi (BL), Tonadico (TN), Sospirolo (BL), Cesiomaggiore (BL), Transacqua (TN), Fiera di Primiero (TN), Siror (TN) e Rivamonte Agordino (BL). Il sisma ha avuto un evoluzione temporale complessiva di 26 secondi ed ha interessato una popolazione di 101150 residenti.

Terremoto 2.0 in Abruzzo in provincia di Teramo alle 14:38:37 La quarta scossa di terremoto della giornata è di magnitudo 2.0 gradi della scala Richter è stata registrata stamattina alle 14:38:37 in Abruzzo in provincia di Teramo ad una profondità (ipocentro) di 29 km con epicentro alle coordinate 42.81, 13.85 a 21 Km a Nord Est di Teramo nella zona tra Corropoli (TE) e Nereto (TE) a meno di dieci chilometri di raggio dai comuni di Sant’Omero (TE), Tortoreto (TE), Controguerra (TE), Alba Adriatica (TE), Torano Nuovo (TE), Mosciano Sant’Angelo (TE), Colonnella (TE), Bellante (TE), Ancarano (TE) e Martinsicuro (TE).

Non si segnalano danni a persone e cose.

 E voi avete avvertito qualche scossa? Lasciate un commento o una testimonianza nel box sotto. 

Sintesi dei terremoti di ieri: 

Terremoto 2.0 in Emilia-Romagna in provincia di Modena alle 19:34:45

Terremoto 2.9 a Mantova. Sisma in Lombardia il 12 aprile 2016

Mantova, 12 aprile 2016 – Una scossa di terremoto di magnitudo 2.9 gradi della scala Richter è stata registrata oggi in Lombardia  in provincia di Mantova.

L’evento sismico è stato rilevato dai sismografi dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) nella mattina di oggi, martedì 12 aprile 2016 alle 16:00:26 ora italiana ad una profondità (ipocentro) di 10 km.

L’epicentro è stato individuato alle coordinate 44.94, 11.28 a 29 Km a Ovest di Ferrara nel territorio tra Felonica e Sermide a meno di dieci chilometri di raggio dai comuni di Calto, Castelmassa e Castelnovo Bariano.

Non si segnalano danni a persone e cose.

Segnalazioni INGV: Al servizio “Hai sentito il terremoto” sono giunte trenta segnalazioni al momento in cui scriviamo in particolare da Finale Emilia, Ostiglia e Mirandola, ma anche da Cento, Ferrara e Padova.

Terremoto 2.4 a Mantova. Lieve sisma in Lombardia l’8 aprile 2016

Mantova, 8 aprile 2016 – Una lieve scossa di terremoto di magnitudo 2.4 gradi della scala Richter è stata registrata oggi in Lombardia al confine con l’Emilia-Romagna in provincia di Mantova.

L’evento sismico è stato rilevato dai sismografi dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) nella mattina di oggi, venerdì 8 aprile 2016 alle 12:02:03 ora italiana ad una profondità (ipocentro) di 6 km.

L’epicentro è stato individuato alle coordinate 44.93, 11.24 a 32 Km a Ovest di Ferrara nel territorio tra Magnacavallo e Sermide a meno di dieci chilometri di raggio dal comune di Felonica.

Non si segnalano danni a persone e cose.

Terremoto 3.0 a Poggio Rusco (Mantova). Sisma in Lombardia il 25 febbraio 2016

Mantova, 25 febbraio 2016 – Una scossa di terremoto di magnitudo 3.0 gradi della scala Richter, è stata registrata oggi in Lombardia in provincia di Mantova.

L’evento sismico è stato rilevato dai sismografi dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) nella serata di oggi, giovedì 25 febbraio 2016 alle 21:55:16 ora italiana ad una profondità (ipocentro) di 5 km.

L’epicentro è stato individuato alle coordinate 44.96, 11.16 a 29 Km a Nord Est di Carpi, nel territorio di Poggio Rusco a meno di dieci chilometri di raggio dai comuni di Villa Poma, Magnacavallo, San Giovanni del Dosso, Schivenoglia, Pieve di Coriano, San Giacomo delle Segnate e Mirandola.

Non risultano danni a persone e cose.

Segnalazioni INGV: Al servizio “Hai sentito il terremoto” sono giunte 10 segnalazioni al momento in cui scriviamo, da Bastiglia, San Felice sul Panaro, Mirabello, Mirandola, Carpi, Pegognaga, Cento, Medolla e Poggio Rusco.

Terremoto oggi 2.2 in Lombardia a Roncoferraro tra Mantova e Verona

Mantova, 3 ottobre 2015 – Una lieve scossa di terremoto di magnitudo 2.2 della scala Richter è stata registrata stanotte in Lombardia in provincia di Mantova ai confini con la provincia veneta di Verona.

[easy_ad_inject_1] Il sisma è stato registrato dai sismografi dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) nella tarda nottata di oggi 3 ottobre 2015 alle 04:56:19 (ora italiana) ad una profondità (ipocentro) di 5 km.

L’epicentro è stato individuato alle coordinate 45.12, 10.96 a 36 Km a sud di Verona, nel territorio di Roncoferraro (Mantova) a meno di venti chilometri da Villimpenta, Bagnolo San Vito, Castel d’Ario,  Sustinente, Bigarello,San Benedetto Po, San Giorgio di Mantova, Nogara e Sorgà.

Non si segnalano danni a persone e cose.

Come segnalare un terremoto – Per chi ha avvertito il terremoto l’Istituto Nazionale di Geofisica riceve direttamente segnalazioni con il nuovo servizio “Hai sentito il terremoto“.

Se avete avvertito il terremoto o volete lasciare una testimonianza aggiungete un commento al box sotto.
[easy_ad_inject_2]