You are here
Home > Salute > Tagli alla Sanità. Lorenzin:”intesa raggiunta con le Regioni” ma il Veneto è contrario

Tagli alla Sanità. Lorenzin:”intesa raggiunta con le Regioni” ma il Veneto è contrario

Fallback Image

Roma, 3 luglio 2015 – Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, alla conclusione della conferenza Stato-Regioni, ha annunciato che l’intesa per i tagli alla Sanità è stata raggiunta.

[easy_ad_inject_1] “Abbiamo un’intesa che ci permette di compensare questo mancato incremento sul fondo senza che ci sia uno stravolgimento dell’impianto del patto della salute”, ha commentato il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. “Sono convinta che il Patto vada aggiornato e soprattutto verificata la sua attuazione”. Entro la fine di settembre è previsto un tavolo tra Governo e Regioni per stilare “una proposta di revisione delle norme relative il governo della spesa farmaceutica, ivi incluse quelle relative il meccanismo di pay-back, nel rispetto degli equilibri programmati per il settore sanitario”.

Secondo quanto si apprende, l’ammontare dei tagli su cui è stato trovato l’accordo è pari a 2,35 miliardi di euro. In base all’intesa “da ora in poi si lavorerà sulla produttività”, sottolinea la Lorenzin.

Tuttavia la Regione Veneto ha disertato l’incontro finale: Luca Coletto aveva già spiegato che “La nostra posizione non è cambiata. Eravamo, siamo, e saremo contrari ad ogni tipo di taglio alla tutela della salute che non sia preceduto all’eliminazione degli sprechi, laddove ci sono. A verbale, lo dico per evitare sul nascere equivoci, il voto del Veneto sull’intesa è negativo”.
Poi spiega le ragioni della non partecipazione alla Conferenza Stato Regioni: “Abbiamo scelto di non partecipare perché le migliorie strappate sono assolutamente insufficienti a modificare il nostro atteggiamento», chiude Coletto “eravamo, siamo e rimaniamo sulle barricate. Questa accelerazione, che arriva guarda caso dopo una potentissima frenata in attesa delle elezioni, la dice lunga sulla credibilità di un Governo che era di tagliatori prima del 31 maggio e tale rimane dopo”.

Il Ministro Lorenzin replica: «Il mancato incremento del fondo non ha stravolto il Patto della salute e c’è l’impegno a lavorare sulla produttività», le parole del ministro.

[easy_ad_inject_2]

Risorse:
Sito della Conferenza Stato Regioni
Sito del Ministero della Salute

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top