Telecom Italia, accordo con Netflix per pay-tv on line. Patuano: “Una spinta alla banda larga”

Roma, 30 luglio 2015 – Netflix, società statunitense nata nel 1997, che offre un servizio di noleggio di DVD e videogiochi via Internet e, dal 2008, anche un servizio di streaming online on demand, accessibile tramite un apposito abbonamento, ha stretto un accordo con Telecom Italia che attraverso il decoder di Tim Vision permetterà di accedere alla piattaforma tv online che nel mondo ha 62 milioni di clienti e in Europa è già presente in Inghilterra, Francia, Germania e Olanda.

[easy_ad_inject_1] I prezzi per accedere alla nuova offerta Netflix non sono stati ancora fissati ma si parla di un abbonamento mensile dal costo variabile tra i 7 e i 12 euro al mese.

Marco Patuano, amministratore delegato del gruppo Telecom Italia, assicura che la partnership con Netflix “darà un contributo determinante alla diffusione della banda ultra larga in Italia” e dimostra come “i grandi player premino la qualità delle nostre reti». E «conferma la nostra strategia industriale” che “ci vede in Italia come l’unica piattaforma aperta di distribuzione di contenuti premium che integra le migliori offerte sul mercato”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *