Foto dallo spazio di Sentinel 2A: una tempesta di alghe nel Mar Baltico

Londra, 8 settembre 2015 – Un vortice tutto di alghe nel mare con diverse sfumature di colori. La foto spettacolare è stata scattata dal satellite Sentinel-2A dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) lanciato il 23 giugno 2015, vero e proprio osservatorio della Terra nell’ambito del programma Copernico.

[easy_ad_inject_1]Si tratta di una vera e propria tempesta di alghe con tanto di vortice verde che al centro ha un ‘occhio’ molto simile a quello degli uragani. La foto è stata scattata nel Mar Baltico ed il fenomeno sarebbe da collegare al forte caldo che ha favorito la proliferazione di cianobatteri.

La foto, ad altissima risoluzione mostra dettagli fino a 10 metri e i colori delle diverse sfumature verde, giallo e blu che si possono ammirare sono date dalle variazioni nella densità delle microalghe.

Nell’immagine si può notare anche una nave, quel piccolo segno bianco il cui motore crea una turbolenza che disegna una riga nera che attraversa il vortice verde.

L’ennesimo successo di Sentinel: Progettato per studiare le foreste nell’ambito del programma europeo Copernicus, il satellite Sentinel 2A ha già superato le aspettative.

Appena quattro giorni dopo essere stato lanciato in orbita, il satellite dell’ESA Sentinel-2A ci ha “regalato” le prime immagini della Terra. La prima osservazione di Sentinel-2A partì dalla Svezia e ha raccolto i dati di una striscia di territorio lungo tutta l’Europa centrale e il Mediterraneo per terminare in Algeria. Tutti dati trasmessi in tempo reale alla stazione di terra di Matera, dove le squadre aspettavano con impazienza il loro arrivo per l’elaborazione.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *