Tentata rapina Ercolano, gioielliere reagisce e uccide i due malviventi. Indagato per eccesso colposo di legittima difesa

Ercolano, 8 ottobre 2015 – Una tentata rapina finisce nel sangue. A morire i due malviventi, Bruno Petrone, 53 anni, residente nel quartiere Secondigliano e Luigi Tedeschi, 51 anni, residente al rione Sanità che avrebbero tentato la rapina con due pistole giocattolo.

[easy_ad_inject_1]A sparare la vittima designata della rapina, un commerciante di preziosi 68enne molto stimato ad Ercolano, che ha reagito sparando a mezzogiorno circa di ieri nel parcheggio semideserto in corso Resina all’angolo con via Plinio all’interno del cortile di un deposito di bibite e detersivi, e colpendo a morte di due.

Secondo le ricostruzioni dei carabinieri giunti sul posto, il commerciante avrebbe effettuato un prelievo di cinque mila euro euro presso l’agenzia del Banco di Napoli di via IV Novembre poi, all’uscita dalla banca, sarebbe stato designato ad essere vittima con la tecnica del “filo di banca”.

I due hanno tentato la rapina ma il commerciante di preziosi ha reagito. Addosso ad uno dei rapinatori sono stati trovati i 5mila euro. Accanto ai corpi i carabinieri hanno trovato 6-7 proiettili calibro 9 e 21.

La moglie disperata di un rapinatore ucciso arrivata sul posto intorno alle 14 avrebbe dichiarato ai giornalisti rivolgendosi all’uomo che ha sparato: “Hai sparato per 5mila euro. Ora te li porterai sulla coscienza. Ha sbagliato anche lui e deve pagare.

A quanto si apprende il commerciante sarebbe sotto choc. Il pm della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, Pierpaolo Filippelli, lo ha interrogato fino a sera nella sede dei carabinieri di Ercolano.

Il commerciante è indagato per omicidio colposo per eccesso di legittima difesa.
[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Un pensiero riguardo “Tentata rapina Ercolano, gioielliere reagisce e uccide i due malviventi. Indagato per eccesso colposo di legittima difesa”

  1. Ha fatto benissimo a sparare, l’avrei fatto anch’io se qualcuno mi entrasse in casa per rubare. Quando si finirà in questo paese di merda di proteggere sempre Caino…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *