Due forti terremoti nelle Marche 5.9 e 5.4 a Castelsantangelo sul Nera (Macerata)

terremoto

Aggiornamento: Una nuova forte scossa di terremoto è stata avvertita a Roma, alle 21.18 e la terra è tornata a tremare.
Secondo quanto si apprende da RaiNews si tratterebbe di una scossa 5.9 con epicentro nelle Marche avvertita anche stadio di Pescara dove l’incontro di calcio è stato sospeso per un minuto.
Un’altra scossa, di magnitudo 3.4, si era verificata in provincia di Perugia con epicentro a Preci.

La scossa 5.4 Una forte scossa di terremoto di magnitudo 5.4 gradi della scala Richter è stata registrata in Centro Italia, nelle Marche in provincia di Macerata. Tanta la paura e si segnalano alcuni crolli ma per ora nessuna vittima. La popolazione si è riversata in strada e tantissime sono state le telefonate ai vigili del fuoco. Linee elettriche saltate e difficoltà nelle comunicazioni.

La scossa di terremoto, avvertita in tutto il Centro Italia, Roma compresa, è stata registrata dai sismografi INGV nella serata di mercoledì 26 ottobre 2016 alle 17:10:36 ora italiana a 9 km di profondità e con epicentro alle coordinate 42.88. 13.13.

I comuni nell’epicentro sono Castelsantangelo sul Nera, Visso, Ussita e Preci.

Il sismologo: terremoto collegato a quello del 24 agosto – Secondo il sismologo dell’Ingv Alessandro Amato, il terremoto di stasera sarebbe collegato a quello avvenuto il 24 agosto nel Reatino.

La forte scossa è stata seguita da altri due terremoti di magnitudo 2.6 e 2.5 alle 19:21 e alle 19:24.

 E voi avete avvertito la scossa? Lasciate una testimonianza o un commento sotto. 

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Un pensiero riguardo “Due forti terremoti nelle Marche 5.9 e 5.4 a Castelsantangelo sul Nera (Macerata)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *