Terremoto. Prosegue lo sciame sismico in Emilia Romagna

Bologna, 24 aprile 2015 – Prosegue lo sciame sismico in Emilia Romagna interessata ieri dalla scossa di terremoto di magnitudo 4.0 gradi della scala Richter registrata alle 17:02 tra Faenza e Castrocaro Terme. Per tutta la notte e questa mattina l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato decine di scosse di terremoto la maggiore delle quali di magnitudo 2.4 Richter è stata registrata alle 10.07 in località San Mamante, a circa sei chilometri da Faenza.

[easy_ad_inject_1]Già ieri pomeriggio la prima scossa della serie nel folivese alle 14:51 di magnitudo 2.6, poi quattro scosse consecutive rispettivamente di 4, 2.4, 3 e 2.1 tra le 17:02 e le 17:36. In serata l’INGV ha registrato altre tre scosse di magnitudo tra i 2.2 e 2.4 gradi tra le 19:28 e le 20:59 e a proseguire.

Nessun danno a persone e cose è stato rilevato ma soltanto tanta paura soprattutto dopo la scossa delle 17. Tanta gente si è riversata in strada. La Protezione Civile, in Vigili del Fuoco e il 118 coordinati con i vari comuni della zona hanno effettuato le verifiche per tutta la giornata non rilevando alcun danno di rilievo.

La Regione Emilia Romagna in una nota ha fatto sapere che c’è stata “Molta paura tra le persone ma in base alle verifiche fatte immediatamente dalla protezione civile regionale con i comuni colpiti, in raccordo con la direzione regionale dei vigili del Fuoco e il 118, al momento non si segnalano danni a persone o cose”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *