Torino. Blitz di militanti Lega alla moschea allestita in Comune. Indagati consiglieri Fabrizio Ricca e Roberto Carbonero

Torino, 1 Agosto 2015 – Ci sono indagati dalla magistratura per il blitz di militanti della Lega nella sala preghiere per musulmani allestita nella Sala matrimoni del Comune di Torino per gli ospiti musulmani di un forum sulla moda islamica.

[easy_ad_inject_1] Si tratta dei consiglieri comunali torinesi Fabrizio Ricca e Roberto Carbonero, della Lega Nord per i quali la magistratura ipotizza il reato di violazione della Legge Mancino. Sono accusati di discriminazione razziale e dovranno comparire martedì davanti ai magistrati.

Il blitz fu ripreso con un un telefonino e il video fu pubblicato sul profilo facebook di Fabrizio Ricca. Poco dopo con una comunicato, Fabrizio Ricca e Roberto Carbonero fecero sapere che “Non ci spieghiamo come mai in occasioni di meeting dove i partecipanti erano di religione cristiana nessuno si è mai preoccupato di allestire una cappella. Se qualcuno vuole pregare, Torino ha diversi centri di culto dove potervisi recare. Dopo la partecipazione alla chiusura del Ramadan, ora Piero Fassino usa la Sala Rossa per parlare di economia islamica, non vorremmo che la vicinanza con questo mondo fosse qualcosa di più che un dovere da sindaco”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *