Torino. Nonna dona rene e salva nipote 15enne

Un grande atto d’amore che ha restituito la vita ad un ragazzo è stato registrato a Torino.

Una nonna ha donato il suo rene al nipote di 15 anni, originario della provincia di Catania, costretto alla dialisi da una malattia congenita.
Dopo aver girato diversi Centri italiani il giovane è approdato a Torino dove è stato seguito dall’equipe pediatrica diretta dal dott. Bruno Gianoglio dell’ospedale Infantile Regina Margherita.

Il trapianto è stato eseguito all’ospedale Le Molinette ed è riuscito. Secondo quanto spiegato dai sanitari il ragazzo ora è sganciato dalla dialisi.

La donna protagonista di questo atto d’amore ha 56 anni, è siciliana, ed è la nonna materna del ragazzo. I medici l’hanno sottoposta al prelievo del rene con tecnica laparoscopica eseguita dagli urologi Paolo Gontero e Giovanni Pasquale dell’équipe del prof. Bruno Frea, mentre nella sala operatoria a fianco è stato effettuato il trapianto dell’organo sul nipote dai chirurghi vascolari Maurizio Merlo, Aldo Verri e Monica Hafner e dall’urologo Omid Sedigh.

Nonna e nipote sono attualmente ricoverati nel reparto di Terapia intensiva.

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha fatto i complimenti alla donatrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *