Caselle torinese. Imprenditore massacra prostituta poi si suicida

Torino, 19 agosto 2015 – Un imprenditore agricolo di 38 anni, Mauro Cabodi, si è tolto la vita nella sua abitazione a Caselle Torinese, in provincia di Torino.

[easy_ad_inject_1] A quanto si apprende dalle prime notizie, il folle gesto sarebbe stato compiuto dall’uomo dopo aver massacrato una prostituta romena durante un rapporto sessuale avvenuto a Volpiano fracassandole la testa

L’uomo, trovato dalla sorella senza vita nel cascinale dell’azienda agricola, si sarebbe ucciso mediante impiccagione. La giovane romena, versa invece in gravi condizioni all’ospedale ma non sarebbe in pericolo di vita.

La violenza – Secondo le prime ricostruzione dei carabinieri di Volpiano chiamati da un passante che ha notato il corpo della donna nuda in strada, l’uomo le avrebbe inferto violenza dopo aver avuto un rapporto sessuale ieri poco dopo le 17. Il Cabodi l’avrebbe colpita più volte sulla testa con una chiave per bulloni per diversi minuti prima di tornare a casa e impiccarsi.

I carabinieri sarebbero risaliti all’uomo dopo l’interrogatorio della donna effettuato dal pm Alessandro Gallo della procura di Ivrea, che coordina l’inchiesta dei carabinieri. La donna avrebbe fornito l’identità dell’uomo rivelando di conoscerlo da circa un anno e di essere stata contattata dallo stesso per telefono.

Nelle stesse ore ai carabinieri di Caselle è arrivata la segnalazione del suicidio di Mauro Cabodi e i due fatti sono stati facilmente collegati.

Durante la perquisizione nella casa dell’imprenditore agricolo i carabinieri avrebbero rinvenuto una chiave di tipo a croce, di grandi dimensioni con evidenti tracce di sangue, un paio di scarpe da donna, due capi di biancheria intima ed un’unghia finta che sarebbe compatibile con quella mancante alla giovane vittima.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *