Tragedia a Mondragone (Caserta). Morto 48enne per lite su auto danneggiata

Mondragone (Caserta), 27 luglio 2015 – Tragedia a Mondragone, comune di 28.448 abitanti della provincia di Caserta in Campania, dove un uomo di 48 anni, identificato come Raffaele Ibello, è stato trovato morto nel pomeriggio di ieri, nel cortile di un’abitazione che si affaccia su via Como.

[easy_ad_inject_1] I Carabinieri della Compagnia di Mondragone hanno fermato tre persone per la morte di Raffaele Ibello, avvenuta al termine una lite. I tre fermati sarebbero vicini di casa dell’uomo, Immacolata Francioso, il compagno Antimo Sagliocco e il figlio di 19 anni Pasquale Buonocoro e sono accusati di omicidio preterintenzionale.

Dalle indagini dei carabinieri sarebbe emerso che Ibello avrebbe litigato con i vicini che lo accusavano di aver danneggiato la loro auto. I tre avrebbero picchiato l’uomo che ad un certo punto si è accasciato a terra.

Trasportato nell’ospedale di Caserta, l’uomo purtroppo non ce l’ha fatta ed è morto poco dopo, probabilmente a causa del malore sopraggiunto durante la lite. L’uomo presentava anche fratture alle costole e diverse ecchimosi.

Gli inquirenti non escludono che l’infarto è stato causato dai calci e pugni inferti all’uomo dai suoi vicini di casa, per questo l’accusa ipotizzata è comunque di omicidio anche se preterintenzionale.

I tre vicini di casa sono stati portati in carcere e avrebbero ammesso di aver picchiato Ibello.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *