Tragedia a Varese: albanese uccide moglie a coltellate davanti al suo bambino di tre anni

Varese, 9 dicembre 2015 – Un altro femminicidio riempie le pagine di cronaca dei giornali. Ancora una volta la vittima è una mamma di due bambini uccisa dal marito a coltellate nella loro abitazione, questa notte, al confine tra Cavaria e Gallarate, a Cedrate di Gallarate, in provincia di Varese. La tragedia è avvenuta in piena notte, poco dopo le due.

[easy_ad_inject_1 ]La donna, anche lei di nazionalità albanese, secondo le prime indiscrezioni, sembra sia stata uccisa davanti al suo bambino di soli tre anni che dormiva nel letto con lei.

Secondo la ricostruzione dei fatti, erano le 2.30 circa quando il marito, 42 anni, l’ha aggredita con un coltello preso in cucina, con una lama di trenta centimetri. Il colpo fatale sarebbe stato quello che le ha sferrato al collo che ne ha, molto probabilmente, provocato la morte per dissanguamento.

Al momento dell’omicidio, l’altra figlia della coppia dormiva nella stanza accanto. L’uomo, dopo aver commesso il fatto, avrebbe poi chiamato la sorella dicendole che era tutto finito.

Sul posto sono giunti gli operatori del 118, chiamati dai parenti dell’uomo, e i carabinieri di Gallarate e del Reparto Operativo di Varese.. L’albanese ha subito confessato di aver ucciso la moglie e indicato l’arma che aveva utilizzato per porre fine alla vita della donna, poi non ha più parlato.

I carabinieri, che indagano sulla tragedia, stanno ora ascoltando i familiari e i conoscenti della donna.

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *