Omicidio a Viterbo. 23enne uccide uomo a pugni: “Infastidiva la mia ragazza”

Viterbo, 29 settembre 2015 – Avrebbe ucciso per reagire ad una reiterata molestia verbale mentre era in compagnia della sua ragazza, il 23enne Sabato Louis Francesco Battaglia, arrestato dai Carabinieri con l’accusa di omicidio volontario ai danni di Federico Venzi, 43 anni originario di Roma ma residente a Caprarola (Viterbo).

[easy_ad_inject_1] La vittima è stata trovata in una pozza di sangue sabato notte da alcuni passanti che hanno dato l’allarme. Intervenuta un’ambulanza del 118, l’uomo è stato trasportato all’ospedale di Belcolle intorno alle 4.30 del mattino dove poi è morto.

Sul caso hanno indagato i Carabinieri che sono risaliti al presunto omicida, il 23enne, che avrebbe confessato le sue responsabilità raccontando che la vittima, in compagnia con un marocchino, avrebbe dato fastidio alla propria fidanzata mentre passeggiavano nella zona di via Aldo Moro.

Venzi sarebbe stato descritto come ubriaco e avrebbe inveito contro la coppia di fidanzati che si è poi allontanata. Raggiunta ancora dal Venzi la molestia verbale sarebbe continuata finché il giovane ha cominciato a colpirlo al volto più volte finché è cascato a terra.

I Carabinieri sarebbero risaliti al giovane anche grazie alle testimonianze di alcuni passanti e dello stesso cittadino marocchino che era in compagnia col Venzi. Attualmente il Battaglia si trova rinchiuso nel carcere di Mammagialla.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *