You are here
Home > Italia > Tragedia familiare a Firenze: Luigi Benelli si è impiccato e in un biglietto confessa l’omicidio della moglie

Tragedia familiare a Firenze: Luigi Benelli si è impiccato e in un biglietto confessa l’omicidio della moglie

Fallback Image

Ancora una tragedia familiare si registra in Italia, questa volta all’Antella, nelle campagne appena fuori Firenze, dove si è consumato l’omicidio suicidio.

Un uomo, Luigi Benelli di 71 anni, ha ucciso la moglie giovedì scorso, Annalisa Bartolini di 67. Poi domenica l’uomo è stato trovato morto impiccato ed ha lascianto biglietto in cui ha confessato il drammatico gesto dell’omicidio della miglie.

A trovare il corpo senza vita della donna era stato, la mattina del 21 aprile, uno dei due figli, nell’abitazione di famiglia in via Svizzera a Firenze. La donna era a terra nell’ingresso di casa, imbavagliata con il nastro adesivo, non legata e nessun segno tra l’altro era stato rilevato dagli investigatori sui polsi.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Firenze. I carabinieri hanno reso noto che la donna è stata trovata morta imbavagliata nella casa. Nella casa trovata in disordine non è stato trovato alcun segno di scasso.

Venerdì l’uomo aveva detto che dall’appartamento erano spariti alcuni gioielli, dichiarazioni raccolte dai carabinieri e dal pm Tommaso Coletta. L’uomo sarebbe stato sentito più volte e sarebbe caduto in contraddizione.

Forse l’ombra del sospetto di vedersi attribuire l’omicidio e vedersi aprire le porte del carcere l’hanno spinto al tragico gesto.

I carabinieri hanno spiegato che la morte dell’uomo è avvenuto per suicidio e che lo stesso ha lasciato un biglietto in cui ammetterebbe le sue responsabilità per l’uccisione della moglie.

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top