Tragedia familiare a Mentana (Roma). Immigrato 28enne uccide lo zio a colpi di pala

Menana (Roma), 5 maggio 2015 – Una tragedia familiare è avvenuta ieri a Mentana, comune di 21 mila abitanti circa in provincia di Roma nel Lazio dove un immigrato di 28 anni di origini francesi ha ucciso lo zio 55enne al culmine di una lite, forse per questioni di convivenza colpendolo più volte alla testa e al torace con una pala.

[easy_ad_inject_1]Sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di Monterotondo che hanno tratto in arresto il giovane. A dare l’allarme ai carabinieri sarebbero stati alcuni vicini di casa.
Secondo quanto si apprende la vittima, di origini congolesi, ospitava da alcuni mesi il nipote nella propria casa da circa sette mesi. L’uomo è stato soccorso dai sanitari del 118 che ha disposto l’immediato trasferimento in ospedale nel corso del quale l’uomo è deceduto.
Gli inquirenti indagano sul caso e i carabinieri hanno registrato le prime testimonianze. Tra le ipotesi che emergono dalle agenzie, alla base dell’omicidio ci sarebbero state le frequenti esortazioni da parte dello zio al giovane a trovarsi un lavoro e a darsi maggiormente da fare.

[easy_ad_inject_1]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *