Tragedia familiare a Mira (Venezia). Gianfranco Pavan, 73 anni uccide la moglie e tenta il suicidio

Omicidio e tentato suicidio si è registrato nella giornata di sabato a Mira, comune di 38779 abitanti della città metropolitana di Venezia, in Veneto dove
un uomo di 73 anni ha ucciso la moglie di 66 anni e poi ha tentato di suicidarsi

La tragedia è avvenuta nell’abitazione della coppia in via Fossadonne 73, alle 8 di sabato mattina.

L’uomo, Gianfranco Pavan, che sarebbe gravemente malato, avrebbe ucciso la moglie, Emilia Casarin, 66 anni, con la quale divideva la vita da 40 anni, con un colpo di pistola calibro 38, arma regolarmente detenuta, e poi si è sparato alla testa.

A dare l’allarme sono stati alcuni vicini di casa.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Venezia che stanno effettuando i rilievi necessari.

Secondo la testimonianza del nipote Gianfranco Zicchele raccolta da La Nuova Venezia il 73enne era “Un’uomo tranquillo segnato dalla morte dei tre figli: si è isolato qui, era malato da tempo” “Era un po’ depresso: voleva riuscire a spostarsi da solo ed era rimasto sconvolto, negli ultimi giorni, dal fatto che la sua auto non partisse. Questa mattina, ha telefonato a una sorella, raccontando quello che aveva fatto: quando è arrivato qui un parente per vedere cosa fosse successo, ha sentito il colpo”.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *