Omicidio-suicidio a Quartu Sant’Elena (Cagliari). Avvocato uccide la moglie poi si toglie la vita

Cagliari, 11 luglio 2015 – Una tragedia familiare è stata registrata dalla cronaca ieri a Quartu Sant’Elena, comune di 71 282 abitanti della provincia di Cagliari in Sardegna, terzo comune della regione per popolazione dopo Cagliari e Sassari, dove un avvocato 73enne ha ucciso la moglie di 69 anni e poi si è tolto la vita.

[easy_ad_inject_1]Secondo quanto si apprende da fonti locali, l’avvocato Gilberto Nurra avrebbe telefonato al 113 per denunciare di aver sparato alla moglie Franca Mastinu e, parlando di una situazione finanziaria difficile avrebbe poi comunicato l’intenzione di suicidarsi.

Atto che poi l’avvocato ha compiuto poco dopo non senza prima scrivere un biglietto di scuse ritrovato poi dagli agenti che poco dopo sono confluiti presso la sua abitazione in Via Irlanda, nel quartiere Pitz’e Serra in periferia di Quartu.

Dalla lettura del biglietto si apprende che sarebbe stato scritto insieme da marito e moglie indicando dunque un accordo della coppia a togliersi la vita. “Non riusciamo ad andare avanti, troppi debiti” sarebbe stato scritto dall’avvocato prima di compiere il drammatico omicidio-suicidio.

Gli agenti, dopo aver individuato l’appartamento, hanno forzato la porta e hanno fatto il macabro rinvenimento: l’avvocato Nurra era all’ingresso in una pozza di sangue con accanto la pistola, una 7,65 regolarmente detenuta, la usata anche per sparare poco prima alla moglie e che poi ha diretto verso il suo cuore.

La moglie è stata trovata cadavere distesa nel talamo nunziale e presentava una ferita d’arma da fuoco alla testa.

Il pubblico ministero ha disposto l’autopsia dei corpi per lunedì prossimo.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *