You are here
Home > Esteri > Tragedia migranti. La soluzione dell’Europa in dieci punti. Rafforzamento di Frontex e Triton

Tragedia migranti. La soluzione dell’Europa in dieci punti. Rafforzamento di Frontex e Triton

Fallback Image

Roma, 21 aprile 2015 – La Commissione Europa ha presentato la sua soluzione al problema dei migranti frutto del vertice straordinario dei ministri degli Esteri e dell’Interno tenutosi ieri a Lussemburgo e all’indomani della più grave strage di migranti mai registrata con 800 morti per il naufragio a nord delle coste libiche.

[easy_ad_inject_1] L’Europa vuole agire su più punti: rafforzare Frontex raddoppiando le risorse economiche e i mezzi a disposizione. Prevedere meccanismi di emergenza per la redistribuzione dei profughi. Lanciare un nuovo programma per il rimpatrio dei migranti irregolari che non hanno diritto all’asilo e l’Italia su questo fronte sarà ovviamente in prima linea.

Inoltre si prevede di sequestrare e distruggere i barconi degli schiavisti e, ovviamente caccia ai trafficanti di esseri umani e la loro assicurazione alla Giustizia e alle cure delle carceri italiane ed europee.

Per quest’ultimo punto è in ipotesi l’impiego di navi militari della Ue come già avviene per le missioni anti-pirateria nel Corno d’Africa e il Belgio si dice disposto a mettere in campo maggiori mezzi militari.

Escluso un intervento di terra di Libia si cerca di assegnare il doppio dei fondi al Frontex, l’Agenzia europea per la gestione della cooperazione internazionale alle frontiere esterne degli Stati membri dell’Unione europea che ha sede a Varsavia, in Polonia. Il suo scopo è il coordinamento del pattugliamento delle frontiere esterne aeree, marittime e terrestri degli Stati della UE e l’implementazione di accordi con i Paesi confinanti con l’Unione europea per la riammissione dei migranti extracomunitari respinti lungo le frontiere ma ha sempre avanzato di non avere fondi sufficienti e l’ultima tragedia lo dimostra.

Dunque sarà di conseguenza rafforzato anche il programma Triton, che ha sostituito Marenostrum. Sarà sufficiente? Solo la cronaca dei prossimi sbarchi ce lo potrà dire, considerando anche che con il miglioramento del clima e la situazione politica in Libia sempre peggiore, si attendono almeno un milione di disperati verso le coste italiane ed europee.

[easy_ad_inject_2]
Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top