Tragedia migranti. Libia pronta a collaborare con UE

Tripoli, 22 aprile 2015 – La Libia si dice pronta a collaborare con l’Europa per arginare e possibilmente risolvere il problema dei migranti sui barconi soprattutto alla luce delle ultime tragedie dei barconi rovesciati al nord delle coste della Libia e a Rodi in Grecia.

[easy_ad_inject_1] Il governo di Tripoli, non riconosciuto dalla comunità internazionale, ha dato infatti “la propria disponibilità a cooperare con l’Unione europea per combattere l’immigrazione illegale e il terrorismo che minaccia la sicurezza dell’area nel quadro di un rispetto della sovranità dello Stato della Libia”.
A riferirlo è l’agenzia Lana, l’ex agenzia ufficiale libica controllata da Tripoli.

La proposta è stata fatta durante un incontro del governo di Salvezza nazionale (Nsg) presieduta dal premier pro tempore Khalifa al-Ghawali. Non si sa quanto l’Europa sia disposta a dare riconoscimento ufficiale al Governo di Khalifa al-Ghawali in quanto quello internazionalmente riconosciuto, nel “mare magnum” del caos libico, è il governo libico di Tobruk guidato dal premier Abdullah Al Thani che, per ora, sulla questione migranti non si è espresso.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *