Tragedia migranti. Oggi riunione straordinaria UE. Rafforzamento di Frontex e Triton

Bruxelles, 23 aprile 2015 – E’ previsto per stasera il vertice straordinario a Bruxelles che dovrà adottare soluzione dopo la tragedia dei migranti annegati nel Mediterraneo. 10 punti all’ordine del giorno tra i quali raddoppiare i fondi per Frontex e Triton che vanno rafforzati e provvedimenti per la distruzione dei barconi e del business degli schiavisti che lucrano sulla tratta di esseri umani.

[easy_ad_inject_1] Tra le priorità c’è il rafforzamento di Frontex aumentando, forse raddoppiando le risorse economiche e i mezzi a disposizione. Si discuterà di nuovi meccanismi di emergenza per la redistribuzione dei profughi tra i Paesi Europei e il lancio un nuovo programma per il rimpatrio dei migranti irregolari che non hanno diritto all’asilo

Per quanto riguarda i barconi, l’ipotesi è sequestrare e distruggere i natanti usati degli schiavisti e dare la caccia senza tregua ai trafficanti di esseri umani. Per questo si potrebbe prevedere l’impiego di navi militari della Ue come già avviene per le missioni anti-pirateria nel Corno d’Africa.

Resta escluso un intervento militare di terra in Libia ma non si esclude la possibilità di chiedere una risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e da parte dell’Assemblea generale per operazioni mirate.

Il premier italiano Matteo Renzi in un editoriale pubblicato sul New York Times ha dichiarato che: “Non tutti quelli che si trovano sui barconi dei trafficanti di uomini sono famiglie innocenti” e insiste: “Noi dobbiamo continuare nello sforzo in Nord Africa per spazzare via questa minaccia e continuare a lavorare sul piano politico e diplomatico per favorire la ricostruzione in Libia”

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *