Tragedia del mare a Santa Margherita di Pula (Cagliari): bimba di 11 anni muore uccisa dall’elica di uno yacht

Cagliari, 10 luglio 2015 – Una bimba di appena 11 anni ha perso la vita uccisa dall’elica di uno Yacht. La triste tragedia del mare è accaduta nelle cristalline acque di Santa Margherita di Pula, piccolo comune di 7.249 abitanti della provincia di Cagliari, nella regione del Sulcis-Iglesiente, in Sardegna, situato a sud-ovest del capoluogo.

[easy_ad_inject_1] La ricostruzione: A quanto si apprende da fonti locali la piccola, originaria di Assemini, stava facendo il bagno vicino all’imbarcazione dove solitamente i bambini facevano tuffi da un trampolino, quando lo yacht di 14 metri è improvvisamente ripartito, avrebbe fatto un giro su sé stesso e incrociato così i bagnanti che intanto si erano tuffati. Le eliche hanno generato un vortice che ha attratto la bambina e l’ha uccisa.
L’imbarcazione ha proseguito la sua navigazione fin quando la Guardia Costiera non l’ha intercettata e fermata. Probabilmente il timoniere non si è accorto della tragedia.

I soccorsi: Il padre accortosi della tragedia ha cercato disperatamente di portare la piccola a riva ma per la piccola non c’è stato niente da fare: le eliche le hanno provocato lesioni troppo gravi per qualsiasi speranza.

Le indagini: Sul posto sono confluiti i Carabinieri che hanno acquisito testimonianze e fatto i rilievi necessari per ricostruire i fatti e le eventuali responsabilità che saranno stabilite dall’Autorità Giudizia.
L’imbarcazione è stata posta sotto sequestro nel porticciolo di Marina Piccola, a Cagliari. Non si è appreso al momento se siano stati presi provvedimenti nei confronti del comandante.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *