Trentola Ducenta (Caserta). Dia confisca beni per 5 milioni di euro

Caserta, 12 maggio 2015 -La Direzione Investigativa Antimafia di Napoli su disposizione del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha confiscato i beni per un valore di 5 milioni di euro a tre fratelli imprenditori nel settore dello smaltimento dei rifiuti operanti nel casertano.
Si tratta dei fratelli Roma Generoso, Elio e Raffaele rispettivamente di 68, 64 e 61 anni.

[easy_ad_inject_1] A quanto si apprende da fonti locali, oggetto di confisca sono state società, beni mobili, immobili e rapporti finanziari intestati o riconducibili ai fratelli Roma, per un valore di 5 milioni di euro.

Secondo gli inquirenti i fratelli imprenditori avrebbero stretto rapporti con il clan dei Casalesi che fa riferimento al boss Bidognetti. Inoltre avrebbero avuto il ruolo di intermediazione, trasporto, deposito e smaltimento di rifiuti conferiti illecitamente nel territorio campano alterando o formando certificazione falsa di analisi della spazzatura.

Tra le società confiscate vi sarebbero la R.F.G. Srl, con sede a Trentola Ducenta, attiva nel settore del compostaggio, la Solar Srl, con sede a Napoli, operativa nell’intermediazione dei servizi connessi alla gestione dei rifiuti, la Marino Srl, con sede a Trentola Ducenta, impegnata nello smaltimento rifiuti, la S.I.S.E.R. SAS di Roma Francesco & C., con sede a Villa Literno presso un impianto di compostaggio, la Prodotti Ittici Argentario Srl, con sede a Trentola Ducenta, impegnata nel commercio all’ingrosso di prodotti ittici e la Ma.si. Srl, con sede a Aversa, operativa nella gestione di trattorie, paninoteche e pub.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *