Tumore alla prostata. Per la prima volta paziente operato al San Raffaele con un’unica incisione

Milano, 29 dicembre 2015 – Per la prima volta in Italia, un paziente affetto da tumore alla prostata è stato operato con un’unica incisione, grazie ad un intervento di “prostatectomia radicale robotica single port“.

L’intervento è stato eseguito dal primario dell’Unità di Urologia dell’IRCCS Ospedale San Raffaele Turro di Milano, il dottor Franco Gaboardi, esperto di chirurgia urologica mini invasiva, microchirurgia urologica e oncologia urologica, insieme alla sua équipe di medici.

La particolarità dell’eccezionale intervento chirurgico, su un paziente di 56 anni, sta proprio nel fatto che si è proceduto con una sola incisione, riducendo così l’invasività della complicata operazione che generalmente prevede sei incisioni, una all’ombelico e cinque a livello addominale.

Nel corso dell’intervento, eseguito con l’ausilio del robot DaVinci®, la prostata e i linfonodi del paziente sono stati asportati con una sola incisione a livello ombelicale e, attraverso lo stesso accesso, anche la vescica è stata ricollegata all’uretra per ripristinare la continuità anatomica.

Questa innovativa tecnica, oltre ad evitare maggiori cicatrici al paziente, permette anche una notevole riduzione del dolore post-operatorio e una più rapida guarigione del paziente, permettendo in tal modo anche una minore degenza ospedaliera.

Grazie all’ottimo risultato ottenuto, presso l’unità di Urologia dell’Ospedale San Raffaele Turro è stato avviato un programma di interventi “single port” che verranno eseguiti su altri pazienti affetti da tumore della prostata.

Il cancro alla prostata è il più frequente tumore nei paesi occidentali ed è la seconda causa di morte negli uomini dopo quello al polmone.

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *