Twitter si mette in vendita e vola in borsa

twitter

Twitter, il popolare microblogging, tra le regine dei social network, sarebbe prossimo ad essere venduto, probabilmente entro la fine dell’anno. Secondo quanto si apprende dalla Cnbc, Google e Salesforce sarebbero interessate all’acquisto della società di Jack Dorsey e a breve potrebbero arrivare offerte formali. Anche Verizon e Microsoft sarebbero interessate a Twitter.

Il titolo ha avuto una impennata, registrando un’aumento di oltre il 18% nelle contrattazioni che precedono l’apertura della Borsa di New York. Le azioni hanno un costo intorno ai 22 dollari ben sotto dei 26 dollari del prezzo dell’Ipo annunciato quando l’uccellino iniziò a cinguettare in borsa nel 2013 volando entro quell’anno fino ai 69 dollari.

Twitter, servizio gratuito di social networking e microblogging, creato nel marzo 2006 dalla Obvious Corporation di San Francisco, attualmente ha 320 milioni di utenti registrati, di cui 254 milioni negli Usa, ben poco rispetto ai 1,5 miliardi di Facebook ( più 800 milioni di Facebook Messenger), al miliardo di YouTube e ai 900 milioni di utenti di WhatsApp. Secondo Jack Dorsey oltre ai 320 milioni di utenti regolarmente registrati, almeno 500 milioni di navigatori supplementari gravitano regolarmente su Twitter senza registrarsi e almeno un miliardo lo fanno saltuariamente.

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *