You are here
Home > Esteri > Udienza generale di Papa Francesco: Famiglia e povertà: “Guerra è madre di tutte le povertà”

Udienza generale di Papa Francesco: Famiglia e povertà: “Guerra è madre di tutte le povertà”

Fallback Image

Città del Vaticano, 3 giugno 2015 – Papa Francesco continua nell’udienza generale affronta il tema della povertà, una delle condizioni che mette alla prova la famiglia.

[easy_ad_inject_1] “La guerra è sempre una cosa terribile,colpisce specialmente le popolazioni civili,le famiglie. E’la madre di tutte le povertà” ha detto Papa Bergoglio che aggiunge “la guerra impoverisce la famiglia, una grande predatrice di vite, di anime, e degli affetti più sacri e più cari. e denuncia “Nonostante tutto questo, ci sono tante famiglie povere che con dignità cercano di condurre la loro vita quotidiana, spesso confidando apertamente nella benedizione di Dio. Questa lezione, però, non deve giustificare la nostra indifferenza, ma semmai aumentare la nostra vergogna per il fatto che ci sia tanta povertà! E’ quasi un miracolo che, anche nella povertà, la famiglia continui a formarsi, e persino a conservare – come può – la speciale umanità dei suoi legami. Il fatto irrita quei pianificatori del benessere che considerano gli affetti, la generazione, i legami famigliari, come una variabile secondaria della qualità della vita. Non capiscono niente! Invece, noi dovremmo inginocchiarci davanti a queste famiglie, che sono una vera scuola di umanità che salva le società dalla barbarie.

La soluzione per il Papa è da ricercarsi in “una nuova etica civile” che “arriverà soltanto quando i responsabili della vita pubblica riorganizzeranno il legame sociale a partire dalla lotta alla spirale perversa tra famiglia e povertà, che ci porta nel baratro.”

Poi Papa Francesco si è detto anche preoccupato per l’Italia, in particolare per le famiglie colpite dagli effetti della crisi di quella economia “spesso specializzata nel godimento del benessere individuale”, ma che “pratica largamente lo sfruttamento dei legami famigliari. E’ una contraddizione grave, questa! L’immenso lavoro della famiglia non è quotato nei bilanci, naturalmente! Infatti l’economia e la politica sono avare di riconoscimenti a tale riguardo. Eppure, la formazione interiore della persona e la circolazione sociale degli affetti hanno proprio lì il loro pilastro. Se lo togli, viene giù tutto.”

[easy_ad_inject_2]
Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top