You are here
Home > Esteri > Ultime notizie strage a Nizza. Farnesina conferma: 6 italiani tra le vittime

Ultime notizie strage a Nizza. Farnesina conferma: 6 italiani tra le vittime

Fallback Image

Ultimi aggiornamenti strage Nizza – la Farnesina conferma i nomi delle prime sei vittime italiane nella strage di Nizza di giovedì sera. Secondo quanto riporta La Repubblica, tra le vittime della strage di Nizza ci sono anche Carla Gaveglio, Maria Grazia Ascoli, Gianna Muset e Angelo D’Agostino, quattro degli italiani dati per dispersi fino a oggi, che si aggiungono a Mario Casati, formalmente identificato ieri. Confermata anche la morte dell’l’italo-americano Nicolas Leslie anche se ancora non si è trovato il corpo.

L’omaggio di Nizza alle vittime dell’attentato – Un minuto di silenzio e un forte applauso in onore delle vittime dell’ attentato di giovedì scorso a Nizza si è levato urlante nei cieli di Nizza, luogo della strage di giovedì sera in cui hanno perso la vita 84 persone. Sono state migliaia le persone intervenute lunedì alla cerimonia che si è svolta a pochi passi dalla Promenade des Anglais, teatro della strage.

Al cielo in direzione delle povere anime innocenti si sono levate anche le note musicale de “La Marsigliese” e “Nizza la bella”, l’inno della città della Costa Azzurra.

Contestazioni si sono registrate nei confronti del premier francese Valls e altri esponenti del governo fischiati dalla folla.

“Non ancora provati legami Bouhlel-Isis” Non esiste alcuna prova nonostante la rivendicazione dell’Isis, che l’attentatore di Nizza, Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, sia effettivamente legato alle “reti terroriste” e al momento “non sono stati comprovati dall’inchiesta”. A dichiararlo è stato il ministro francese dell’Interno, Cazeneuve, intervistato dalla radio Rtl.

“Non possiamo escludere che un individuo squilibrato e molto violento- e mi sembra che la psicologia di Bouhlel mostri questi tratti di carattere- si sia in un momento, in una rapida radicalizzazione, lanciato in questo crimine assurdo”, ha aggiunto.

Attentatore: spedì 100mila euro ai familiari in Tunisia – 100 mila euro spediti ai parenti in Tunisia. Questo avrebbe fatto l’attentatore di Nizza, Mohamed Lahouaiej Bouhlel, qualche giorno prima della strage. A riportare la notizia alcuni quotidiani inglesi che citano il fratello del ‘terrorista’ che ha ricevuto “una fortuna in contanti”. Il killer avrebbe convinto dei suoi amici a introdurre illegalmente il denaro nella sua città natale di Msaken.

Ma non è tutto: secondo la la tv francese M6, poco prima di lanciarsi nella folle corsa con il camion che ha seminato morte sulla Promenade des Anglais, a Nizza, l’attentatore aveva inviato al fratello una foto di sé in mezzo alla folla festosa del 14 luglio.
Sembrava “molto felice e contento, rideva”, ha detto il fratello Jabuer “Ha detto che era a Nizza con i suoi amici europei per celebrare la festa nazionale”.

Gli investigatori dovranno certamente far luce su questi aspetti della vicenda e su tanti altri che ancora attendono risposta.

Farnesina: 10 italiani coinvolti Inizia a configurarsi un numero preciso degli italiani coinvolti nella strage di Nizza di giovedì sera quando un terrorista con un camion ha travolto la folla sulla promenade des Anglais uccidendo 84 persone.

Tra “irreperibili” e feriti, sono circa una decina gli italiani coinvolti nella strage in Francia. Lo riferisceil Ministero degli Esteri italiani, in attesa di informazioni ufficiali da parte delle autorità francesi. La Farnesina aveva recentemente riferito, inoltre, di “tre feriti di cui due gravi”. L’unità di Crisi del ministero degli Esteri e il consolato di Nizza continuano il lavoro di assistenza ai connazionali e la ricerca di quanti mancano ancora all’appello.

Secondo quanto riporta l’agenzia Ansa sarebbero cinque gli italiani che ancora non si trovano.

Papa Francesco riceverà famiglie delle vittime in Vaticano – Papa Bergoglio riceverà in Vaticano le famiglie delle vittime dell’attentato a Nizza, con una rappresentanza della città francese e di chi ha partecipato ai soccorsi.

A renderlo noto all’agenzia Ansa è Paolo Celi, presidente dell’Associazione “Amitiè France-Italie”, che a sorpresa ha ricevuto una telefonata del pontefice.
“Mi ha invitato a portare il suo messaggio di solidarietà, vicinanza, conforto e preghiera a tutte le persone colpite e alle famiglie”, ha detto Celi.

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top