Ungheria costruirà un secondo muro anti migranti

Ungheria

Un muro non è bastato all’Ungheria sommersa da 400mila migranti in transito l’anno scorso. Dopo la grande barriera di filo spinato e lame di rasoio alta quattro metri lungo i confini con Serbia e Croazia, ora Budapest ha in programma di costruire un secondo muro di recinzione al confine meridionale con la Serbia, che gli consenta di tenere fuori qualsiasi nuova ondata di migranti.

Ad annunciarlo alla radio nazionale è stato il primo ministro Viktor Orbàn, aggiungendo che la nuova barriera, da costruire accanto a quella già esistente, dovrebbe rafforzare le difese anti-migranti, anche se le politiche della Turchia dovessero cambiare. Inoltre Orbàn ha annunciato anche di rafforzare da 44mila a 47mila il numero di poliziotti e soldati dispiegati alla frontiera per fermare i migranti.

Se le politiche della Turchia dovesse cambiare, ha sottolineato Orban, centinaia di migliaia di persone potrebbero giungere al confine con il Paese. Non preoccupa Orban il referendum che si terrà all’inizio di ottobre, in cui gli elettori sono chiamati a dire sì o no all’imposizione di quote di ripartizione di migranti da parte della Ue a ogni Stato membro, e una vittoria del no sembra scontata. E se veramente “no” sarà, diventerà un nuovo successo annunciato del leader nazional-conservatore ungherese, e un nuovo problema per l’Unione europea che ancora non ha digerito del tutto la Brexit.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *