Unioni civili. Matteo Renzi: “Sono straorgoglioso”. Boschi: “Ora legge sulle adozioni per tutti”

Scuola politica del Partito Democratico e Unioni civili: Renzi si dice straorgoglioso. Speranza, minoranza dem, chiede congresso PD anticipato. Il Ministro Boschi annuncia una prossima legge sulle adozioni per tutti.
Roma, 27 febbraio 2016 – Il premier Matteo Renzi torna a commentare positivamente l’ok del Senato alle unioni civili votato la fiducia sul maxi emendamento al ddl Cirinnà con 173 voti a favore e 71 contrari.

Sulle unioni civili “anche tra di noi ci sono opinioni diverse”, ma “io sono davvero straorgoglioso” del primo via libera alle legge da parte del Senato ha detto Renzi alla scuola politica del Partito Democratico.

“C’era un disegno politico di non fare nessuna legge sulle unioni civili, di fare la melina, il catenaccio per portare a casa il risultato dello zero a zero- ribadisce il premier- allora serviva un colpo di reni per vincere, se avessimo fatto ancora zero a zero sui diritti sarebbe stato da vergognarsi”.

La sinistra dem attacca e chiede il congresso anticipato – “Non si può più stare zitti ed è il momento che si faccia una discussione vera sull’identità del Partito Democratico. L’identità del Partito Democratico si può decidere solo in un congresso anticipato”, afferma Roberto Speranza, esponente della minoranza Pd, commentando il voto di fiducia al Senato sul ddl Cirinnà anche con il sostegno del gruppo Ala del senatore Denis Verdini.

Il Ministro delle Riforme Maria Elena Boschi annuncia ora legge sulle adozioni – Sulle unioni civili si è “avviato un percorso non ancora finito”,ora “c’è l’impegno a presentare il prima possibile una legge sulle adozioni che riguarda tutti”. Boschi ha anche annunciato per martedì un’assemblea del Pd alla Camera per elaborare una proposta.
E’ “una battaglia giusta” e il sì del Senato alle unioni civili “è una vittoria e non una sconfitta come qualcuno vorrebbe farci credere”, ha aggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *