Emergenza immigrazione. Dempsey: “Crisi migratoria durerà 20 anni”. Putin: “Colpa della politica Usa”

Washington D.C. (USA), 4 settembre 2015 – La crisi migratoria a cui l’Europa sta assistendo durerà almeno 20 anni.

E’ questa l’analisi dichiarata da uno dei massimi esponenti del Pentagono, il generale Martin Dempsey, che ha dichiarato in una intervista rilasciata alla Abc: “L’esodo di migranti e rifugiati dalla Siria e dal Nord Africa verso l’Europa è “una emergenza enorme, una crisi reale”

Il capo di Stato Maggiore delle forze armate Usa si è quindi detto “preoccupato” e ha sottolineato la necessità per tutti di agire “sia unilateralmente che con gli alleati”. Considerando ciò che sta avvenendo “come un problema generazionale” e durerà almeno 20 anni.

Putin – è colpa dell’UE che ha seguito la politica USA verso la Siria – Alle dichiarazioni del generale Martin Dempsey seguono quelle del presidente russo Vladimir Putin secondo il quale la “crisi dei migranti in Europa” era un evento “prevedibile”. “La Russia – spiega Putin – aveva avvertito della vastità del problema”, causato da come l’Ue ha “ciecamente seguito la politica Usa verso la Siria. I Siriani che abbandonano il loro Paese non lo fanno per il governo di Assad ma per colpa di Isis”.

Putin propone di formare una coalizione internazionale contro ogni estremismo al fine di fronteggiare le crescenti minacce rappresentate dal terrorismo.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *