Usa. Obama al Congresso: “Subito cambiare legge sulle armi”

Washington D.C., 20 giugno 2015 – Il presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama, all’indomani della sanguinosa strage di Charleston accusa il Congresso di immobilismo e chiede di cambiare subito la legge sul possesso di armi.

[easy_ad_inject_1] “Non sappiamo se (la riforma delle armi) avrebbe impedito quanto avvenuto a Charleston. Nessuna riforma da sola può garantire lo sradicamento della violenza” Se la legge fosse passata “potremmo avere ancora con noi qualche americano” ha detto Obama che ha ricordato che negli USA “oltre 11.000 americani siano stati uccise solo nel 2013 per le armi” e per questo è assolutamente convinto che si sarebbe potuto “fermare un killer, alcune famiglie potrebbero essere ancora complete. Anche voi avreste dovuto partecipare a meno funerali”.

“Dovremmo essere in grado di parlare di questo problema come cittadini. Senza demonizzare quanti posseggono armi, che sono nella stragrande maggioranza persone che rispettano la legge, ma anche senza suggerire che il solo aprire il dibattito su questo rappresenti un complotto per togliere le armi a tutti. Non sono rassegnato. Sono fiducioso che alla fine faremo la cosa giusta. Abbiamo la capacita di cambiare ma dobbiamo farlo rapidamente” ha detto ancora il Presidente USA.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *