You are here
Home > Esteri > Usa. Obama invia altri 500 soldati in Iraq contro l’Isis

Usa. Obama invia altri 500 soldati in Iraq contro l’Isis

Fallback Image

Washington D.C., 10 giugno 2015 – Il presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama, ha dato il via libera per l’invio in Iraq di altri 500 soldati americani per combattere l’avanzata delle forze jihadiste unite sotto la bandiera nera dell’Isis.

[easy_ad_inject_1]Lo rivela il Wall Street Journal, secondo il quale i soldati verrebbero inviati a nordovest di Baghdad per sostenere le forze locali con l’obiettivo di liberare Ramadi e la provincia di Anbar.

Secondo quanto si apprende dalle fonti Usa, la decisione sembra essere maturata alla luce della battaglia tra l’esercito iracheno e l’Isis nella provincia di Anbar dove sarà stabilita la nuova base militare americana.

Il portavoce del Consiglio di sicurezza, Alistair Baskey, ha fatto sapere che la Casa Bianca e il Pentagono pensano a un numero di militari intorno ai 500, una cifra in grado di “accelerare l’addestramento e l’equipaggiamento dell’esercito iracheno“.

Attualmente in Iraq sono presenti circa 3 mila soldati americani in appoggio alle forze locali, numero importante che tuttavia non ha impedito l’avanzata dell’Isis permettendo al Califfato Islamico di importanti conquiste, a Ramadi in Iraq e a Palmira in Siria.

[easy_ad_inject_2]

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top