You are here
Home > Esteri > Dallas, ex riservista uccide cinque agenti. Obama anticipa rientro in USA

Dallas, ex riservista uccide cinque agenti. Obama anticipa rientro in USA

Fallback Image

Ancora sparatorie negli Stati Uniti. A Dallas si è registrata venerdì una sparatoria dopo una manifestazione di protesta contro le uccisioni di afroamericani da parte di agenti innescata dalla morte dei 2 afroamericani uccisi da poliziotti nel giro di 48 ore senza apparenti validi motivi, come documentano i video apparsi sui social network.

Secondo quanto riferito dalla polizia di Dallas, cinque agenti di polizia sono stati uccisi. Altri 7 poliziotti sono rimasti feriti.

La Nbc aveva riferito di un uomo asserragliato in un edificio. In alcune riprese tv si sono visti i manifestanti in marcia, poi sono stati registrati spari con un fuggi-fuggi generale.

Il cecchino – A sparare sarebbero è stato un cecchino da posizioni elevate. Si sono alzati gli elicotteri della polizia per individuarli.
Il cecchino è stato identificato come Micah X. Johnson, 25 anni, nero. Sarebbe un ex riservista dell’esercito USA e secondo il capo della polizia avrebbe sparato intenzionalmente per uccidere agenti di polizia bianchi.

Per il Capo della polizia Brown è stata un’operazione “in stile agguato”. La polizia sta ricostruendo tutta la dinamica di sangue sentendo circa 200 agenti.

Nell’abitazione del killer di Dallas sarebbe stato ritrovato diverso materiale per costruire bombe, munizioni, fucili e giubbotti anti proiettile. Il killer avrebbe usato un fucile d’assalto Armalite Ar-15. Lo ha detto il sindaco di Dallas, Mike Rawling.

Testimone “Sembrava un’esecuzione” – E’ quanto riferito alla Cnn da un testimone della strage di poliziotti a Dallas. “Ho visto un uomo scendere da un Suv, in abbigliamento ‘tattico’,con un fucile”, dice il testimone che ha filmato parte della scena da un albergo. Si è diretto “verso un agente che era a terra e gli ha sparato 3-4 volte alla schiena. Sembrava un attacco pianificato, l’uomo era preparato, aveva molte munizioni”.

Il presidente Usa, Obama anticiperà di un giorno il suo rientro dal viaggio in Unione Europa tagliando la tappa prevista a Siviglia. Domenica sera sarà a Washington e poi si recherà a Dallas, accogliendo così l’invito del sindaco, Mike Rawlings.

Loretta Lynch: la risposta non è la violenza – La responsabile del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, l’afroamericana Loretta Lynch ha dichiarato che “La risposta non è mai la violenza ma l’azione calma, pacifica, determinata” ed ha invitato a “costruire la fiducia” tra la comunità e le forze di polizia. “Dobbiamo garantire la giustizia e respingere gli impulsi e il rancore – ha detto – Siamo tutti americani e dobbiamo trovare una strada comune”. Poi l’appello: “Vi imploro, non lasciate che questa settimana generi altra violenza”. E ai pacifisti ha detto: “La vostra voce è importante”.

Si indaga per crimini d’odio – La Linch ha poi fatto sapere che perla sparatoria di Dallas è stata aperta negli Stati Uniti la prima indagine federale per crimini d’odio.

Barack Obama:troppi neri uccisi da polizia – Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, da Varsavia dove è giunto per il vertice Nato, ha commentato la situazione difficile delle tensioni tra afroamericani e polizia e ha dichiarato che i neri uccisi dalla polizia sono il doppio dei bianchi.
“Tutte le persone imparziali dovrebbero essere preoccupate dal problema”, ha detto Obama. “Molti cittadini sentono che non sono trattati allo stesso modo per il colore della loro pelle”, ha aggiunto. “Possiamo fare meglio di questo”.

Poi sull’attacco di Dallas “è stato un attacco feroce e premeditato, tragico,senza alcuna giustificazione.Sarà fatta giustizia.La violenza contro le forze dell’ordine
non può mai essere giustificata”, ha detto il presidente Obama ed ha espresso “profonda gratitudine” alla polizia e ha aggiunto: l’intera città è nel dolore.

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top