Vacanze al mare. Codacons: si può spendere anche 335 euro al giorno

E’ tempo di andare al mare che come sanno tutti è salato. Ma salato può anche essere il conto da pagare per goderselo.

Il rito quotidiano lontano dal lavoro è programmato sul relax ed il riposo su una bella spiaggia, magari italiana. Per la maggior parte degli italiani vacanza significa mare, dunque sveglia presto la mattina, trovare un parcheggio vicino al lido, andare in spiaggia a prendersi il miglior posto con ombrellone e qualche sdraio. Mangiare al ristorantino del lido magari del buon pesce e partecipare a qualche gioco con gli animatori.

Quanto costa tutto questo? Svariati euro. A volte tanti tanti euro. Si può pagare anche 335 euro al giorno per una vacanza al mare.

Lo rivela il Codacons che ha pubblicato la classifica delle 10 spiagge più costose d’Italia.

L’associazione di consumatori rivela che per chi vuole passare la giornata sulla spiaggia di Venezia per 4 seggiole e 3 teli si può spendere fino a 335 euro al giorno. In Liguria a Lerici si possono spendere 65 euro a persona mentre a Porto Cervo, ombrellone e 2 lettini, parcheggio e piscina a disposizione può costare 250 euro.

Ma perché questi prezzi così alti? Lo spiega il Codacons: “Si tratta di lidi esclusivi, che offrono servizi spesso di lusso”, scompaiono sdraio e ombrellone “per far posto a tende, capanne e anche cassaforti per conservare i gioielli” “così il mare,in alcune località, diventa particolarmente ‘salato'”.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *