Valanga a Ponte di Legno (Brescia): travolti nove alpinisti. 2 feriti

Una valanga è caduta nella tarda mattinata di domenica 10 aprile 2016 a Ponte di Legno in provincia di Brescia e ha travolto alcuni dei alpinisti italiani che stavano risalendo il Canale Faustinelli, verso la Cima Salimmo.

Due alpinisti sono rimasti feriti. La valanga si è staccata intorno a quota 2.500. Fortunatamente gli alpinisti sono usciti dalla neve in poco tempo e in modo autonomo, solo due di loro sono rimasti feriti in modo non grave e gli altri sono rimasti tutti illesi.

Sul posto sono intervenute le squadre territoriali del Soccorso alpino ed è decollata anche l’eliambulanza da Bergamo, che ha sempre a bordo un T.E. del CNSAS.

Secondo quanto si apprende da una nota del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico “i due alpinisti feriti sono stati portati per accertamenti all’ospedale, con l’ambulanza. Il personale del soccorso piste di Ponte Di Legno (Guardia di Finanza e Alpini) hanno verificato che nessun altro fosse rimasto coinvolto. Le nevicate delle ultime ore hanno fatto aumentare il rischio di caduta di valanghe. È sempre indispensabile consultare i bollettini meteo, prima di partire oer un’escursione in montagna. La prevenzione è fondamentale e può salvare la vita. ”

Il Bollettino di neve e valanghe dell’Arpa Lombardia avvisava per domenica che “con il forte riscaldamento diurno le resistenze diminuiranno rapidamente e saranno probabili scaricamenti, valanghe di piccole e medie dimensioni di superficie e di fondo, in singoli casi anche grandi, in particolare dai pendii esposti a meridione. PERICOLO VALANGHE: 2 MODERATO in aumento a 3 MARCATO dalle ore centrali.”

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *