Ddl concorrenza. Vendite e donazioni immobili fino a 100 mila euro? Basterà l’avvocato

parlamento

Roma, 9 Aprile 2015 – Non sarà più necessario il rogito da parte del notaio per la vendita e la donazione di immobili per un valore sotto i 100 mila euro. In questo caso basterà un avvocato che provvederà a trascrivere e registrare il tutto. E’ questa una delle novità introdotte dal disegno di legge sulla sulla concorrenza pronto per l’iter parlamentare approvato in Consiglio dei ministri lo scorso 20 febbraio.

[easy_ad_inject_1] E’ prevista inoltre la liberalizzazione dei servizi di notifica degli atti giudiziari che non verranno più affidati alle Poste italiane in esclusiva ma che, secondo il presidente di Poste Italiane, peseranno sul bilancio della società “meno dell’1% dei ricavi”: nel 2013, infatti, i ricavi di Poste per le notifiche sono stati di 233 milioni, su un totale di 22,822 miliardi di ricavi.

Previsto l’obbligo per le assicurazioni di effettuare sconti significativi per la tanto cara RC auto qualora l’automobilista accetti clausole finalizzate al contenimento dei costi o al contrasto delle frodi come l’installazione della scatola nera o di rilevatori del tasso alcolemico, ed ancora ispezioni preventive dei veicoli ed il risarcimento presso officine convenzionate.

Divieto di pubblicità eliminato per i notai e ridotti anche gli atti per i quali è richiesta l’autentica notarile che potrà essere concessa da avvocati o commercialisti.
[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *