You are here
Home > Italia > Ventimiglia. Continuano i respingimenti di migranti. Francia: “la linea non cambia”. Viminale: in arrivo gruppi antagonisti

Ventimiglia. Continuano i respingimenti di migranti. Francia: “la linea non cambia”. Viminale: in arrivo gruppi antagonisti

Fallback Image

Giallo sui respingimenti. I vescovi francesi:” I migranti non sono problemi”. Laura Boldrini: “L’Italia ce la può fare”. Viminale: “Rischio gruppi antagonisti”.
Ventimiglia, 20 giugno 2015 – Ottavo giorno di emergenza migranti al confine italo-francese di Ventimiglia dove la polizia francese resta schierata per impedire il passaggio di migranti di attraversare la frontiera. Per la prima volta ieri si è assistito ad un allentamento da parte della polizia francese.

[easy_ad_inject_1]Quattro immigrati, in particolare,sarebbero stati fermati alla stazione Mentone-Garavan ma sarebbero potuti tornare verso Mentone. Altri 40 invece, saranno gestiti da strutture francesi.
Un cedimento solo in apparenza perché solo nella giornata di ieri ci sono stati altri 60 respingimenti di migranti da parte della gendarmeria francese 20 dei quali sono tornati indietro mentre 40 sono stati rifiutati dall’Italia e, pertanto, saranno ospitati da strutture d’Oltralpe.

La prefettura Alpes-Maritimes fa sapere che la linea di Parigi non è cambiata: “Il riaccompagnamento” dei migranti irregolari verso l’Italia “continua in modo normale” ha spiegato ieri un responsabile della prefettura all’Ansa.

Il Presidente della Camera Laura Boldrini ha dichiarato da Milano che la questione dei migranti va gestita “con strategia, sobrietà e senza fare inutili allarmismi”. La situazione che sta vivendo l’Italia, ha detto “non è di emergenza perché l’emergenza è dove c’è la guerra. L’emergenza c’è nel Mediterraneo dove sono morte 1.200 persone. Cosa dovrebbe dire il Libano – ha aggiunto – che ha 4,5 milioni di abitanti e 1,5 milioni di rifugiati? E’ come – ha osservato – se da noi arrivassero 16 milioni di persone”. Boldrini è convinta che “un grande Paese come l’Italia di fronte a 60 mila persone che sono arrivate finora abbia tutti gli strumenti per potercela fare. Ce l’ha sempre fatta – ha concluso – e continuerà a farcela”.

I vescovi francesi all’Osservatore romano scrivono: “I migranti non sono problemi, ma uomini, donne, bambini: sono esseri umani. Non devono essere considerati in primo luogo come un rischio o un potenziale attentato alla sovranità nazionale. Occorre uscire da una logica del fenomeno migratorio esclusivamente di sicurezza o di polizia”.

Intanto dal Ministero dell’Interno scatta l’allarme per il timore dell’arrivo a Ventimiglia di gruppi antagonisti. Secondo quanto riportato da Tgcom, sarebbero già mobilitati No Tav e anarchici.

[easy_ad_inject_2]

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top