You are here
Home > Esteri > Video Isis: “giustiziate 5 spie britanniche”. Minacce a David Cameron

Video Isis: “giustiziate 5 spie britanniche”. Minacce a David Cameron

Fallback Image

Londra, 4 gennaio 2016 – Un nuovo video della durata di 10 minuti diffuso dall’Isis rivela che i guerriglieri dello Stato Islamico avrebbero giustiziato cinque spie britanniche e minaccia il premier inglese David Cameron per la campagna militare delle forze militari britannico in Siria.

Le presunte spie inglesi – Nel video dell’Isis vengono mostrati cinque uomini nella solita tuta arancione dei condannati a morte, la tuta che da sempre i terroristi usano per ricordare la tuta arancione della prigione americana di Guantanamo a Cuba.
Gli uomini, le presunte spie, in ginocchio davanti ai carnefici confessano di essere appartenenti ai servizi di intelligence inglese.

Poi un jihadista, probabilmente erede del famigerato “Jihadi John” che intanto è stato ucciso da un drone in Siria, ha detto che le spie sono state abbandonate dal governo di David Cameron definito un “idiota” e “schiavo della Casa Bianca”. “Perderai la guerra, come hai perso in Iraq e Afghanistan. Ma questa volta, quando perderai, i tuoi figli erediteranno la tua sconfitta e ti ricorderanno come un pazzo che pensava di poter lottare contro lo Stato islamico” ha detto.

Ai cittadini inglesi il jihadista promette che l’Isis invaderà la loro terra “dove governerà attraverso la Sharia”, la legge islamica.

Secondo quanto scrive il giornale Independent, i cinque prigionieri giustiziati potrebbero non essere cittadini britannici, ma uomini della coalizione che erano riusciti a infiltrarsi a Raqqa.

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top