You are here
Home > Italia > Vincenzo De Luca: “parto col turbo”. Ora si pensa alla giunta

Vincenzo De Luca: “parto col turbo”. Ora si pensa alla giunta

Fallback Image

Napoli, 4 luglio 2015 – Vincenzo De Luca, neo governatore della Campania, dopo la decisione del tribunale di Napoli che ha accolto il ricorso d’urgenza del presidente della Regione Campania, De Luca, contro la sospensione dalla carica prevista dalla legge Severino e firmata lo scorso venerdì dal premier Matteo Renzi. continua il suo lavoro anzi di più. “Parto col turbo”.

[easy_ad_inject_1] E dopo aver espresso “il mio rispetto per il Tribunale che ha affrontato una questione – anche inedita – con grande attenzione e profondità, e ringrazio i miei legali per la loro professionalità” e dichiarato che con la decisione del tribunale di Napoli “si ripristina il rispetto della volontà popolare e si apre la fase del lavoro e dell’impegno amministrativo pieno”, inizia il lavoro vero, quello dei problemi da risolvere della Campania.

De Luca è persona “tosta” e i salernitani che l’hanno avuto come sindaco lo sanno bene. Una persona che di chiacchiere ne fa poche e di cantieri molti. E sempre da Facebook si capisce che per De Luca la questione Legge Severino è chiusa (semmai è stata aperta nel suo lavoro quotidiano):

“Stamattina ho incontrato il prof. Luigi Carrino – Presidente del Centro Italiano Ricerche Aerospaziali e del Distretto Aerospaziale della Campania – con cui abbiamo condiviso l’obiettivo di tutelare la lunga tradizione d’eccellenza aerospaziale della ‪#‎Campania‬ e valorizzare il nostro patrimonio di conoscenza e produttività, anche attraverso una trattativa per continuare a produrre i vettori aerei destinati al traffico nazionale ed internazionale.” fa sapere De Luca

“Grazie all’intesa con il sistema universitario, punteremo a specializzare sempre di più la nostra regione nella ricerca d’avanguardia per le tecnologie micro e nano satellitari, che vedono l’Italia protagonista di numerosi progetti e missioni internazionali. Inoltre stiamo lavorando all’idea di realizzare – in un’area vicina alla Reggia di Caserta – un Parco Aerospaziale con caratteristiche espositive, ludiche e didattiche che lo porterebbero a diventare un grande attrattore turistico al pari dei parchi della scienza che si trovano in Europa e nel mondo.” aggiunge De Luca “Il comparto aerospaziale sarà uno dei settori qualificanti della nuova Regione Campania: la ricerca d’avanguardia e le produzioni di eccellenza in un settore fondamentale per la competizione globale saranno occasione di investimenti e lavoro”.

Dunque non solo una partenza “col turbo” per De Luca, ma addirittura “a razzo”.

Tra i primi adempimenti istituzionali c’è sicuramente quello di varare la giunta il tempi brevi, probabilmente già entro il 17 luglio prossimo, quando il tribunale di Napoli affronterà nel merito il ricorso sulla sospensione di Vincenzo De Luca che giovedì prossimo, dopo l’insediamento del Consiglio, potrà presentare il suo programma dove saranno dettate le linee del suo governo.

Nomi sulla composizione della Giunta De Luca per ora non se ne fanno a parte quello del suo storico braccio destro, Fulvio Bonavitacola, deputato Pd.

[easy_ad_inject_2]
Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top