Virus Zika. Brasile conferma contagio anche da trasfusione di sangue

San Paolo (Brasile), 4 febbraio 2016 – Il virus Zika si trasmette non solo attraverso le punture di zanzara e di rapporti sessuali, ora è accertato che il virus può essere trasmesso anche attraverso le trasfusioni di sangue.

Le autorità sanitarie del Brasile hanno confermato un caso di trasmissione del virus Zika attraverso una trasfusione di sangue proveniente da un donatore rimasto infettato dal virus trasmesso dalle zanzare che si sta rapidamente diffondendo lungo le Americhe.

Il paziente rimasto contagiato a seguito della trasfusione di sangue infetto si trovava in ospedale per ferite da arma da fuoco. Lo ha riferito il Dipartimento della Salute di Campinas, una città vicino San Paolo. Le trasfusioni di sangue sarebbero avvenute nell’aprile 2015 e sarebbe stato accertato che le sacche utilizzate provenivano da una persona infettata dal virus Zika. Il paziente e poi morto a causa delle ferite riportate e non per l’infezione da Zika.

Secondo quanto riferisce il Blood Center dell’Università di Campinas, una seconda persona che ha donato il sangue a maggio ha sviluppato i sintomi ed è risultata positiva a Zika, anche se il destinatario del sangue infetto non ha sviluppato i sintomi del virus.

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *