Vittorio Sgarbi contro Fiorello per le accuse dopo il Maurizio Costanzo Show

Roma, 23 aprile 2015 – Fa ancora discutere la partecipazione di Rosario Fiorello al Maurizio Costanzo Show e le polemiche che ne sono derivate. A margine della puntata nella quale Fiorello era apparso in collegamento da Ferrara dove stava per il suo tour “l’Ora del Rosario” , alcuni post su Facebook dell’artista siciliano dimostravano il suo fastidio e la sua delusione per il collegamento audio non perfetto che ha creato alla sua performance non pochi problemi, dal comportamento di Vittorio Sgarbi che parlava con suo figlio in studio prima di mettersi a parlare al cellulare come se nulla fosse, e il saluto veloce di Maurizio Costanzo che quasi non se ne è curato.

[easy_ad_inject_1] Nei vari tweet, alcuni cancellati ma reperibili in rete, Fiorello ha scritto: “Sgarbi come sempre brilla in eleganza ed educazione […] Neanche Maurizio Costanzo è stato gentile con me. Va bene così, però… Forse dovrei essere meno disponibile io […] E poi, se uno sta al telefono mentre l’ultimo dei pirla si esibisce, quest’ultimo è solo un gran maleducato (riferendosi a Sgarbi, ndr)“.

Vittorio Sgarbi arrabbiato replica a Fiorello dai microfoni de “La Zanzara” in onda su Radio 24:”Non ho capito questo ca..o di Fiorello, come si chiama. Cosa vuole, che ascolti in silenzio come fosse il requiem la sua canzoncina? E’ una cosa inaudita, non c’era nulla di religioso e il collegamento era assolutamente imperfetto. Non rompa i coglioni, il maleducato è lui”. Le parole di Sgarbi sono state riportate dal famoso sito Dagospia.

“Fiorello non è né Mozart né Beethoven, una canzone di musica leggera accompagna la vita – continua Sgarbi -. Posso ascoltare Pazza Idea di Patty Pravo e scopare nello stesso momento oppure Sapore di sale mentre sono in bagno. Il collegamento era molto difficile, io sentivo a metà, a un certo punto sembra che il collegamento fosse chiuso, invece è tornato e gli hanno chiesto di cantare una canzone. Io mi sono messo a parlare al telefonino perché la vita è più importante di queste cose, ho risposto e non ho ascoltato la canzone. Ma che cazzo vuole?”.

“Montare una stronzata su questo dimostra che non ha il senso della misura. Ma chi cazzo è Fiorello? E’ Beethoven? Che cazzo vuole da me? Non mi scuso di nulla – insiste Sgarbi -. Ma ti pare possibile che un poveretto come questo, che non è nessuno sul piano della musica, ma un intrattenitore e un comico… non ho sbagliato affatto. Fiorello deve imparare l’educazione. E poi io da Costanzo vado gratis, avete capito? Gratis. E tengo il telefono acceso, da sempre, non me ne frega niente. E’ il numero uno? Non me ne frega niente. Per me fa fatica ad arrivare al numero quattro”.

Per ora Fiorello non ha replicato.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it