Vladimir Putin in Italia: togliere le sanzioni a Mosca. USA: niente da fare

Milano, 11 giugno 2015 – Vladimir Putin, presidente russo, nella sua tappa italiana nel corso della quale ha incontrato, tra gli altri Papa Francesco e il premier Matteo Renzi, oltre al suo amico Silvio Berlusconi, ha chiesto con forza lo stop delle sanzioni contro il suo Paese, sanzioni che, a suo dire, riducono gli scambi anche con l’Italia con grave danno economico per le nostre imprese.

[easy_ad_inject_1] “Gli imprenditori italiani non vogliono una riduzione degli scambi commerciali”, ha detto Putin, sottolineando che nell’ultimo trimestre “gli scambi sono calati del 25%” a causa delle sanzioni contro Mosca.

Sulla questione Ucraina, dalla quale sono scaturite le sanzioni Putin dichiara “L’accordo di Minsk deve essere applicato in tutti i suoi aspetti. Non tutti lo sono”

Non tarda ad arrivare la replica dagli USA: Il ritorno al “business as usual” con la Russia “non sarà possibile” fino a che gli accordi di Minsk non saranno pienamente rispettati. Lo rivela l’agenzia Ansa citando fonti della Casa Bianca.

Per gli Stati Uniti le conclusioni del G7 sono “molto chiare”: i leader, “compreso il premier Renzi”, si sono impegnati “per mantenere le attuali sanzioni” sulla Russia e “per imporne delle altre se necessario”
[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *