You are here
Home > Economia > Voli Fiumicino. Delrio: “Accelerare investimenti”. Riggio:”Sanzioni economiche per Vueling”

Voli Fiumicino. Delrio: “Accelerare investimenti”. Riggio:”Sanzioni economiche per Vueling”

Fallback Image

Roma, 4 agosto 2015 – Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, interviene al Senato sul caos voli a Fiumicino che nella settimana scorsa ha paralizzato il trasporto aereo nell’importante scalo romano e lasciato a terra centinaia di persone.

[easy_ad_inject_1] “Gli eventi degli ultimi mesi hanno evidenziato fragilità organizzativa e debolezza strutturale dell’aeroporto di Fiumicino dovuti a ritardi negli investimenti strutturali causati da oltre 20 anni di assenza nella pianificazione e che hanno determinato una paralisi nello sviluppo aeroportuale. Dobbiamo coniugare quindi sicurezza ed efficienza”, ha detto il ministro.

Riguardo all’incendio del 29 luglio scorso il ministro ha spiegato: “Fino alle 17 non è stato possibile utilizzare la pista 2. Durante la limitata operatività ci sono stati comunque 95 atterraggi. La criticità però è emersa al termine dell’emergenza causata all’incendio, anche alla recente apertura del t3 e ad alcuni lavori in corso. L’incendio è stato complicato anche per le condizioni meteo. Inoltre l’interruzione elettrica avvenuta il giorno dopo ha contribuito al caos. Enac ha comunque garantito assistenza ai passeggeri a terra ma nonostante questo i disagi sono stati molto gravi”, ha continuato Delrio precisando che “il governo si farà carico di un efficace coordinamento dei diversi soggetti per consentire di rispondere ai fabbisogni dell’aeroporto di Fiumicino” e ci sarà “un tavolo di lavoro nei prossimi giorni”.

“E’ necessaria un’accelerazione degli investimenti sull’aeroporto di Fiumicino per colmare il deficit strutturale di un hub internazionale che movimenta oltre 40 milioni di persone l’anno”.
Poi il ministro spiega: “C’è un incremento degli investimenti programmati per far fronte al ritardo di oltre 135mln nel quinquennio, che porteranno gli investimenti a 1 miliardo e 100 milioni di euro.

Riggio (Enac): sanzioni per Vueling – Sono previste “sanzioni pecuniarie rilevanti e pesanti previste dal regolamento europeo e commisurate ai danni per i passeggeri sono in via di adozione”. Lo ha detto il presidente dell’Enac, Vito Riggio. Al momento non è possibile prevedere l’importo della sanzione che rischia Vueling ma Riggio spiega che le sanzioni che rischia la compagnia low cost spagnola partono da un importo di circa 50 mila euro e in passato hanno raggiunto anche un milione di euro.

Nella compagnia spagnola “non c’era un responsabile”, aggiunge Riggio, “e il gestore dell’aeroporto ha dovuto agire in supplenza. La Vueling ha avuto uno scivolone, l’augurio è che d’intesa con l’autorità spagnola non ci siano più quei paurosi comportamenti. Su Vueling, quindi, ci sarà un’istruttoria da parte dell’Enac e si procederà applicando il regolamento sui diritti dei passeggeri”.

[easy_ad_inject_2]

Similar Articles

Lascia un commento


Top