Win for life a Lissone. Rintracciata la vincitrice di un milione di euro. “Ne userò parte per aiutare gli altri”

Roma, 28 giugno 2015 – Appena qualche giorno fa è stata pubblicata la notizia che a Lissone, in Brianza, era caccia al fortunato vincitore del concorso Sisal “Win for Life” per una vincita ancora riscossa a due mesi dalla giocata e il cui termine per la riscossione scade il 29 giugno, giorno dopo il quale non sarà più possibile riscuotere il premio.

[easy_ad_inject_1] La buona notizia è che all’ultimo giorno utile si è fatta viva la fortunata vincitrice: si tratta di un’impiegata brianzola che in vacanza da due mesi per festeggiare convinta che aveva tre e non due mesi di tempo per ritirare il premio.
Mai notizia (o annuncio?) di giornale ad personam fu più lieta per la fortunata imprenditrice che, letta la notizia, si è immediatamente attivata per il ritiro del sontuoso premio.

La morale della storia è che come dirla alla Trap “non dire gatto se non ce l’hai nel sacco” o nella fattispecie “non festeggiare un premio che non hai ancora ritirato”.

Comunque in questo caso il lieto fine è stato scritto ad appena 52 ore dalla scadenza e la giovane imprenditrice, soddisfatta e felice, ha annunciato che utilizzerà parte del denaro per aiutare gli altri e ciò le fa senz’altro merito.

Ma quanti sono i meno fortunati che il premio, invece, non lo ritirano? E soprattutto a chi vanno i soldi non riscossi? A quest’ultima domanda ci risponde la Sisal: “Le vincite non riscosse vengono versate all’Erario”.

In attesa di statistiche più precise sulle vincite non riscosse, è di inizio anno la notizia che solo per la Lotteria Italia dal 2002 ad oggi è stata di oltre 20,6 milioni di euro la somma dei premi non riscossi. Nell’edizione 2008/2009 della lotteria a non essere reclamato fu proprio il primo premio da 5 milioni di euro, venduto a Roma e rimesso poi in gioco l’anno successivo. Nel 2003 i premi non reclamati ammontarono a quasi 4 milioni di euro. L’anno seguente i biglietti vincenti dimenticati furono pari a 1,1 milioni.

[easy_ad_inject_2]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *